Back

Indice Comunicati

Home Page

UNIONE INQUILINI
Segreteria Nazionale
Roma,Via Cavour 101, Tel. 06/4745711 - fax 06/4882374
e-mail: unioneinquilini@virgilio.it – www. unioneinquilini.it

 

                                                                                                         

 

COMUNICATO STAMPA

 

CASA/SFRATTI: CI E’ GIUNTO IL TESTO DEL DECRETO LEGGE SULLA SOSPENSIONE DEGLI SFRATTI CHE FORSE DOMANI 3 FEBBRAIO SARA’ PUBBLICATO SULLA GAZZETTA UFFICIALE. UN DECRETO INSOSTENIBILE CHE SI APPLICHERA’ A ROMA, MILANO E FORSE NAPOLI, ORA CHE I SINDACI DELLE ALTRE AREE METROPOLITANE EMANINO ORDINANZE DI BLOCCO DEGLI SFRATTI NE HANNO LA FACOLTA’ LA UTILIZZINO. “ DICHIARAZIONE DI VINCENZO SIMONI, SEGRETARIO NAZIONALE UNIONE INQUILINI

 

 

Vincenzo Simoni, segretario nazionale dell’Unione Inquilini ha dichiarato: “ Ci è giunto da pochi minuti dal Ministero delle infrastrutture il testo del decreto legge che sarà pubblica forse domani 3 febbraio, sulla Gazzetta Ufficiale. Si tratta di un testo insostenibile, primo perché si riferisce alle sole città con più di un milione di abitanti, ovvero Roma, Milano e forse Napoli; secondo perché contrariamente da quanto affermato dai Ministri Alemanno e Baccini il decreto legge non sospende gli sfratti per famiglie con minori e per malati terminali e con gravi malattie invalidanti. Il decreto infatti si applica nelle città citate solo per coloro con sfratto per finita locazione e con famiglie composte da portatori di handicap grave e ultrasessantacinquenni ovvero una infima minoranza di alcune migliaia di famiglie. A questo punto dove è l’obbligo di soccorso delle pubbliche amministrazioni ? E’ necessaria una risposta forte. Noi chiediamo al Parlamento di modificare sostanzialmente il decreto ampliando sia la platea dei beneficiari del decreto legge che le città coinvolte. Ma chiediamo ai Sindaci di emanare ordinanze di blocco degli sfratti. Lo possono fare perché così ha stabilito una sentenza del Tar del Lazio del 22 giugno 2005 n° 3379/2005 che nel sospendere le ordinanze di blocco degli sfratti emesse da alcuni presidenti di municipio di Roma ha sentenziato che tali ordinanze sono competenza del Sindaco. Ebbene per difendere la tutela della salute dei cittadini e per contrastare l’ignavia di un governo incivile che siano i Sindaci a dare una risposta di civiltà.”

 

 

Roma 2 febbraio 2006

 

Info 347 633 07 23

 


Top

Indice Comunicati

Home Page