Back

Indice Comunicati

Home Page

UNIONE INQUILINI
Segreteria Nazionale
Roma,Via Cavour 101, Tel. 06/4745711 - fax 06/4882374
e-mail: unioneinquilini@virgilio.it – www. unioneinquilini.it

 

                                                                                                         

 

COMUNICATO STAMPA

 

SFRATTI E OLIMPIADI: “ A TORINO TUTTI PARLANO DI PACE OLIMPICA MA GLI UNICI SENZA PACE DEVONO ESSERE GLI SFRATTATI,  E’ NECESSARIO CHE LA PROROGA DEGLI SFRATTI SIA ESTESA A TORINO E PER TUTTE LE AREE METROPOLITANE”

 

Oggi si inaugurano le Olimpiadi a Torino in merito Massimo Pasquini della Segreteria Nazionale dell’Unione Inquilini ha dichiarato: “ Notiamo che in questi giorni tutti si affannano a chiedere che l’immagine dell’Italia non sia offuscata durante le Olimpiadi invernali da manifestazioni e contestazioni in pratica la richiesta è che ci sia la pace sociale perché le Olimpiadi sono evento di pace. Siamo d’accordo ma perché questo evento di pace deve tutto acquietare tranne che il rombo delle esecuzioni di sfratto che al contrario dovrebbero continuare ad essere eseguite ? Ricordiamo a tutti: al Governo come all’Unione che il decreto legge 23/2006 relativo alla sospensione degli sfratti questi vengono sospesi solo per le città di Roma, Milano e Napoli e per una ristrettissima cerchia di famiglie sotto sfratto, ma non si applica a città come Torino che vivono una grave emergenza abitativa. A dirci quanto sia grave la situazione sfratti vissuta dalla città di Torino sono i dati ufficiali forniti dall’Osservatorio sfratti presso il Ministero dell’Interno ( quindi il governo li conosce) relativi alla situazione a tutto il 2004. Ora sebbene i dati siano incompleti il Ministero dell’Interno ci di che nel 2004 le sentenze di sfratto emesse sono state 1498 ( + 29,14 rispetto al 2003) le richieste di esecuzione sono state 5.545 e gli sfratti eseguiti con la forza pubblica 1207.  In tutto il Piemonte, sempre in relazione al 2004 e con dati sempre incompleti, le sentenze di sfratto sono state 3478 (+ 6,36%) le richieste di esecuzione sono state 8719 e gli sfratti eseguiti con forza pubblica sono stati 2176. Sottolineiamo che così come per tutta l’Italia anche a Torino e in tutto il Piemonte la principale tipologia di sfratto è quella per morosità. Infatti se nel 2004, in tutto il Piemonte, le sentenze di sfratto sono state 3478 di queste quelle per morosità sono state 2863 ovvero oltre 80%.

L’Unione Inquilini chiede con forza che anche Torino e tutte le altre aree metropolitane siano incluse nel decreto legge in corso di conversione in legge in parlamento, ma soprattutto che si smetta con l’ipocrisia delle olimpiadi come momento di pace. Non può esserci pace se ogni giorno la forza pubblica sfratta senza che a queste famiglie sia garantito il passaggio da casa a casa.

 

 

Info 347/546 55 66  


Top

Indice Comunicati

Home Page