Back

Indice Comunicati

Home Page

Untitled Document
29.03.06. Roma. Dopo la manifestazione di ieri pomeriggio all San Michele in
via Casal di Merode finalmente si incontrano le 120 famiglie che vivono in
estrema precarietà e l'assessore regionale Brachetti.


L’assessore agli Affari regionali, Regino Brachetti, si è recato questa
mattina al San Michele, in Via di Casal de Merode, per
verificare di persona come vivono le 120 famiglie che da oltre quattro mesi
hanno preso possesso di una struttura abbandonata all’interno del complesso.
Dopo la manifestazione di ieri pomeriggio alla Giunta regionale, indetta dal
Coordinamento cittadino di lotta per la casa,
per richiedere, come in altre occasioni, un impegno preciso dalla parte
della Regione Lazio e del Comune di Roma nel trovare una sistemazione
decorosa alle persone che vivono all’interno dell’edificio del San Michele,
l’Assessore Brachetti ha potuto vedere con i propri occhi la situazione di
estrema precarietà in cui sono costrette centinaia di donne, uomini e
bambini,
distribuiti in sole 24 stanze.
Così come ha potuto vedere lo stato di abbandono e degrado in cui sono
lasciati molti edifici all’interno della struttura del San Michele.Il
Coordinamento e gli abitanti della struttura hanno richiesto, anche in
questa occasione, che n si dia seguito agli impegni, più volte presi, di
trovare una soluzione provvisoria e dignitosa.
Il Coordinamento, nel prendere atto dell’impegno assunto dall’Assessore
Brachetti di convocare, per martedì 4 Aprile 2006, un tavolo
interistituzionale per fare il punto della situazione e verificare eventuali
proposte concrete, ribadisce che è necessario avviare immediatamente i
lavori per il centro alloggiativo temporaneo all’interno del San Michele,
che bisogna trovare una soluzione immediata per alleggerire la situazione
della struttura occupata, che è necessario procedere immediatamente ad un
tavolo congiunto tra tutte le Istituzioni interessate affinché sia
ridefinito, di comune accordo, l’utilizzo dell’intera struttura del San
Michele per farla uscire dall’attuale stato di degrado.
Per vigilare, affinché tali proposte, già accettate dalla Giunta regionale,
siano attuate il coordinamento cittadino di lotta per la casa
indice per martedì 4 Aprile 2006 una manifestazione sotto la Giunta
regionale, durante i lavori del tavolo interistituzionale.

*Coordinamento cittadino di lotta per la casa*

Roma, 29 marzo ’06

PROSSIMO APPUNTAMENTO:4 APRILE 2006 PRESIDIO
VIA ROSA RAIMONDI GARIBALDI alla GIUNTA REGIONE LAZIO.



Top

Indice Comunicati

Home Page