Back

Indice Comunicati

Home Page

Untitled Document casa/roma: " Il non luogo a procedere
del giudice nei confronti di Sandro Medici dal reato di abuso
d'ufficio in relazione alla requisizione di 15 appartamenti è una
notizia strabiliante e ci incoraggia ad andare avanti" dichiarazione
della Segreteria dell'Unione Inquilini di Roma.


Oggi è una giornata splendida per il diritto alla casa. Il giudice ha
sentenziato il non
luogo a procedere per abuso di ufficio nei confronti del Presidente del
X Municipio Sandro Medici. Dopo la sentenza del tar oggi il giudice di
roma affermano in maniera inequivocabile che "requisire si può,
requisire si deve". A fronte di un mercato delle locazioni simile alla
giungla, a fronte di una speculazione edilizia e di una rendita
immobiliare voraci l'assoluzione del Presidente Medici è un atto di
igiene politica e sociale. oggi vogliamo ricordare a quanti negli
scorsi mesi hanno avuto un approccio timido o apertamente dissacratorio
rispetto ad una iniziativa che metteva al centro l'affermazione del
diritto alla casa.
Ci auguriamo, ora, che dopo le elezioni amministrative sia possibile
individuare
altri immobili sfitti da requisire e utilizzare per il passaggio da casa a
casa per l
e famiglie sotto sfratto. Esprimiamo a Sandro Medici tutta la nostra gioia e
soddisfazione per la sentenza del giudice.

Roma 24 maggio 2006


Top

Indice Comunicati

Home Page