Back

Indice Comunicati

Home Page

Untitled Document
15.08.06. Sfratti da eseguire! Confedilizia accusa: la polizia distolta da
compiti istituzionali...


In allegato inviamo il testo di una intervista rilasciata dal
Presidente di Confedilizia Sforza Fogliani davvero illuminante su come
la proprietà edilzia approccia alla questione sfratti. Infatti per
Sforza Fogliani il compito istituzionale della polizia è solo uno
sfrattare con la forza quei "cialtroni" che nel 70% dei casi
sono sfrattati per morosità e nel restante 30% dei casi si tratta di
grandi proprietà che sfrattano perchè richiedono affitti esosissimi,
guarda caso rappresentate da confedilizia. Inoltre vorremmo ricordare
che il Ministrro Ferrero ha una delega alla tutela abitativa per fasce
sociali e disagiate. Sarebbe bene che S. F. prima di parlare
si inform Il testo presentato dal ministro dellaSolidarietà che
evidentemente
S. F. non ha letto, prevedeva otto mesi di proroga solo per i comuni
che avessero presentato al Governo un piano per affrontare l'emergenza
e inoltre si impegnava il Governo a convocare un tavolo nazionale
per approvare un piano nazionale, tavolo al quale parteciperebbe anche
Confedilizia. Insomma, il presidente di Confedilizia fa come gli sprovveduti
di un proverbio cinese che quando il dito indica la luna gli imbecilli
guardano il proprio dito.
Gentile S. F. faccia uno sforzo. Guardi qualche volta anche la luna, non le
abbai contro.

www.unione inquilini.it i
.............................................................................................................................

----Messaggio originale----
Da: cesare.ottolini@libero.it
Data: 15-ago-
2006 12.30 AM
A: "Segr. Naz. Unione Inquilini"<segr.naz@unioneinquilini.
it>, "Unione Inquilini Roma"<unioneinquilini@virgilio.it>
Ogg:
Confedilizia accusa: la polizia distolta da compiti istituzionali


*Confedilizia accusa: la polizia distolta da compiti istituzionali*
<http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=110299&START=0>

Il Giornale, 8
agosto 2006

Paolo Stefanato

da Milano

Un aspetto dell'indulto che
nessuno, finora, aveva notato: impedisce
l'esecuzione degli sfratti.
Corrado Sforza Fogliani, presidente della
Confedilizia, è stupefatto
dal comunicato della presidenza del Consiglio
emesso dopo la riunione
del governo di venerdì. Che cosa dice? I
prefetti saranno invitati a
non eseguire gli sfratti perché le forze di
polizia sono chiamate a
svolgere attività riferite «alla criminalità
estiva, agli esiti
dell'indulto e alla sorveglianza di obiettivi
sensibili».
Anzi,
Sforza Fogliani è furibondo: «Vuol dire che gli agenti sono
impegnati
a mettere dentro chi viene mandato fuori!»
Sottrarre la polizia a un
compito istituzionale è grave
«È gravissimo - osserva il presidente
della Confedilizia -. Ci
metteranno nelle condizioni di ricorrere alle
guardie giurate, visto che
la funzione degli agenti è quella di
assicurare l'incolumità degli
ufficiali giudiziari. Poiché la forza
pubblica esegue un ordine del
giudice, in questo caso un organo dello
Stato contraddice un altro
organo dello Stato».
Il 3 agosto
scadeva la precedente proroga degli sfratti. Quanti sono?
«Nessuno lo
sa esattamente. Secondo i sindacati degli inquilini sono
30mila, io
credo un po' meno»
Ma che cos'è accaduto nel Consiglio di venerdì?
«Sono state presentate le bozze di due decreti legge, uno del ministro
Di Pietro, Infrastrutture, l'altro del ministro Ferrero, Solidarietà
sociale»
Ma la competenza in tema di sfratti di chi è?
«Tradizionalmente dei Lavori pubblici, oggi Infrastrutture.

segue
<http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=110299&START=0>



Top

Indice Comunicati

Home Page