Back

Indice Comunicati

Home Page

 
Unione Inquilini di Pisa. Lunedi 11 settembre alle 11 in comune per sostenere la giustà e dignitoisa sistemazione per una famiglia sfrattata.


 

Lo sfratto per morosità non è reato.

Oggi costa più una casa in affitto, che la paga di un operaio.

 

In questi giorni si è parlato non sempre con cognizione di causa di uno sfratto di morosità.

Gli undici veicoli di cui il padre della famiglia  di otto persone è risultato proprietario, erano tutti quanti mezzi non funzionanti, con il motore fuso, la cui riparazione sarebbe risultata per qualsiasi rivenditore italiano antieconomica, ma per un meccanico del Marocco può costituire una fonte di sopravvivenza.

L’acquisto avveniva a costo vicino allo zero, con l’obiettivo di ripararle durante il fine settimana, nell’arco di due o tre mesi: le auto erano poi vendute in Marocco, perché ciò che non è possibile mettere sul mercato in Europa si può rivendere nel terzo mondo.

 

Parliamo della famiglia sfrattata in questi giorni; una famiglia numerosa che non può permettersi di pagare i canoni di locazione di mercato, carissimi, né di recarsi una volta l’anno nel paese d’origine per visitare la madre e le sorelle, se non ci fosse l’espediente di utilizzare la macchina riparata per il viaggio e rivenderla nel proprio paese.

 

E’ sconcertante la leggerezza con cui sono state date le notizie riguardanti uno degli ennesimi sfratti per morosità che purtroppo sono uno dei problemi maggiori del paese.

Nel giro di pochi anni per causa del caro affitti gli sfratti sentenziati per morosità sono arrivati al 70% del totale. Per affrontare questa emergenza abitativa l’Unione Inquilini, aveva proposto di istituire un fondo per sostenere gli inquilini fino alla sistemazione definitiva. Ed è su questa materia che il Governo Prodi sta in questi giorni predisponendo un decreto legge per mantenere gli impegni assunti nel programma dell’Unione: sfratti solo da casa a casa.

 

Il caso delle otto persone in attesa di sistemazione era noto alla commissione emergenza abitativa che ne aveva discusso più volte, ed aveva chiesto da un anno e mezzo rinvii dell’esecuzione per individuare una alternativa abitativa. Si sapeva benissimo che l’unico magro reddito era arrotondato al fine settimana come meccanico, rimettendo in movimento vecchie macchine fuori mercato.

 

Solo così il padre di famiglia ha potuto mantenere la numerosa famiglia, mandare a scuola dell’obbligo i figli minori mentre il piccolo di un anno e mezzo sta con la madre casalinga. Certo hanno fatto male i conti, a pensare che una famiglia onesta e monoreddito e nessun altra entrata salvo il lavoro nero, potesse riuscire a pagare 550 euro al mese per pagare l’affitto per una casa: camera e cucina.

 

Qualcuno ha voluto infondere nella cittadinanza un sentimento di riprovazione nei confronti di questa famiglia povera, ma dignitosa, sottovalutando le conseguenze devastanti. Non esitiamo a definire questo atteggiamento irresponsabile.

 

Eliminate le pesanti illazioni e i pettegolezzi, non resta che ricominciare il percorso peraltro già intrapreso dall’Amministrazione Comunale indirizzato all’individuazione di una soluzione abitativa adeguata per questo nucleo familiare in enorme difficoltà, attualmente ricoverato nell’ufficio dell’Unione Inquilini.

 

La situazione disperata ha portato alla protesta dei giorni passati all’Ufficio Casa; in seguito a questo episodio e non in conseguenza, ha tragicamente perso la vita per infarto un vigile urbano, alla famiglia del quale esprimiamo profondo e sincero cordoglio: una persona sensibile che più volte avevamo incontrato in questi anni, e che aveva sempre espresso comprensione e solidarietà nei confronti dei problemi degli sfrattati, e a noi dell’Unione Inquilini per la difesa dei senza casa e dei male alloggiarti.

 

Unione Inquilini - Livorno

Sez. Mauro Giani

Via Pieroni, 27 – 57123 Livorno

Tel.0586 884635 - fax 0586 211016

La sede è aperta ogni giorno dalle 17 alle 19 (escluso il sabato)

E mail: unioneinquilini.li@libero.it  Sito internet: www.unioneinquilini.it


Top

Indice Comunicati

Home Page