Back

Indice Comunicati

Home Page

 
Avviso urgente della segreteria nazionale a tutte le sedi UI e a tutti gli interessati (inquilini, sfrattati, enti locali)
 
Gazzetta Ufficiale, n. 227 del 29 settembre 2006.
Da oggi 30 settembre 2006 Ŕ in vigore il decreto "Ferrero". Che fare?
 
Raccomandiamo:
1) massima informazione sulle procedure dell'art. 1 - come ottenere la sospensione dell'esecuzione dello sfratto (conferenze stampa, comunicati, inserzioni)
2) assistenza legale
3) vigilanza in questi giorni e settimane su sfratti programmati con forza pubblica e lettera preventiva ai pregetti e questori
4) richiesta di riunione agli assessori con delega alle politiche abitative per l'applicazione di ogni parte del decreto.
 
Ricordiamo le scadenze:
1) da subito i comuni possono avviare la costituzione delle "commissioni" (art. 3 comma 2 e 3) per "l'eventuale graduazione delle azioni di rilascio..."
2) entro 60 gg da oggi (30 settembre 2006) i comuni devono presentare i piani pluriennali di efilizia sovvenzionata ed agevolata - dovranno pervenire ai Ministeri delle infrastrutture e della solidarietÓ. Mandare richiamo ai sindaci per l'adempimento sollecito.
3) entro 90 gg da oggi (30 settembre 2006) il Ministero delle infrastrutture (che Ŕ titolare della realizzazione delle opere)
deve convocare il "tavolo di concertazione sociale ( art. 4, comme 1 e 2) che deve redigere entro 60 giorni dalla sua convocazione il "piano" casa. Dunque il tempo massimo sono 5 mesi, ma - volendo - la cosa potrebbe essere accelerata per pesare anche sul dibatti della finanziaria 2007 o per determinare dei successivi aggiustamenti. Sulla convocazione del Tavolo bisogna agire subito a livello nazionale con il massimo di convergenza.
 
 

Top

Indice Comunicati

Home Page