Back

Indice Comunicati

Home Page

Nota della segreteria nazionale dell’Unione Inquilini

Nota della segreteria nazionale dell’Unione Inquilini

sullo schema di disegno di legge in materia di disagio abitativo in favore di particolari categorie sociali licenziato dal Consiglio dei Ministri.

Roma, 10 novembre 2006

 

Ogni giorno le nostre città sono percorse dallo stillicidio di infami sfratti, che colpiscono davvero i più deboli. Resistono al loro fianco n questi giorni solo i presidi antisfratto con tutti i rischi legale del caso. Non ci sottraiamo a tale obbligo di soccorso, che vorremmo comunque fosse affiancato dai Comuni, anche con lo strumento delle requisizioni.

E’ pertanto apprezzabile la sollecitudine con la quale il Governo sta cercando di rimediare al cosiddetto incidente di percorso verificatosi al Senato. Il testo licenziato dal Consiglio dei Ministri che analizzeremo in modo accurato, da una prima lettura ci pare confermi l’impianto di fondo del precedente decreto.

Ora però la questione di fondo è sui tempi della discussione e della auspicata approvazione dalle due camere. Non sono tollerabili tempi lunghi; è essenziale che il testo sia posto in calendario con un percorso prioritario.

Poi vedremo, andrà ben gestito e lo sarà con una auspicabile unità sotto una unica parola d’ordine sociale:

DIRITTO ALLA CASA PER TUTTI – BASTA PRECARIETA’

 

Il segretario nazionale

Vincenzo Simoni

 

 


Top

Indice Comunicati

Home Page