Back

Indice Comunicati

Home Page

 

Rimini 14 gennaio 2008 raddoppiano gli sfratti per morosità. E dal comune arrivano i .....prestiti (?)

Pubblicato un bando che prevede la concessione di prestiti a interessi zero per permettere alle famiglie in difficoltà di pagare l'affitto e la cauzione, grazie a un'intesa con Banca Etica e Fondazione Cassa di risparmio

RIMINI - Le famiglie riminesi fanno sempre più fatica ad arrivare a fine mese e a pagare l'affitto: rispetto al 2006 sono raddoppiati i casi di sfratto per morosità. I dati arrivano direttamente dal Comune che, per fare fronte all'emergenza abitativa, ha messo in campo un progetto specifico: un prestito a costo zero per tre mesi di affitto, grazie a un'intesa con Banca Etica Adriatica e Fondazione Carim, destinato alle famiglie in difficoltà. La convenzione permette ai cittadini residenti nel Comune di Rimini, e individuati dall'amministrazione comunale attraverso un bando pubblico, di beneficiare di un sostegno economico per affrontare le spese di affitto dell"alloggio o il pagamento del deposito cauzionale per stipulare il contratto.  

Concretamente, si tratta di un prestito a rimborso rateale a favore del conduttore dell’immobile oppure del rilascio di una fideiussione a favore del locatore. Operazioni garantite da un apposito fondo concesso dal Comune, da Eticredito - Banca Etica Adriatica, e i cui interessi sono coperti dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini. "Con questo progetto - spiega il presidente di Eticredito Maurizio Focchi - cerchiamo di raggiungere persone che diversamente avrebbero difficoltà ad accedere al credito bancario, mentre con questa forma di prestiti il rapporto è socialmente più corretto. In pratica non si crea una società di assistiti, si dà un aiuto per sollevarsi dal bisogno, poi le persone camminano da sole. Non si tratta quindi di erogazioni a fondo perduto, ma piuttosto di finanziamenti che mirano a responsabilizzare i beneficiari e la comunità, rendendo disponibili gli aiuti ad un numero maggiore di persone e capitalizzandoli per impieghi strutturali  di lungo periodo”. (en)

 


Top

Indice Comunicati

Home Page