Back

Indice Comunicati

Home Page

Untitled Document Roma 1 Febbraio 2008
COMUNICATO
STAMPA
Sfratti: “ sospensione tecnica decisa dal consiglio dei
ministri un atto dovuto e positivo anche se restano esclusi gli sfratti
per morosità. Dichiarazione di Vincenzo Simoni Segretario Nazionale
Unione Inquilini”
Pochi giorni fa l’Unione Inquilini aveva chiesto con
forza un atto da parte del Governo di moratoria tecnica degli sfratti
affinché ci fosse il tempo di rendere concreti gli interventi inseriti
nel Piano straordinario di edilizia pubblica finanziato con 550 milioni
di euro e che prevede la realizzazione di circa 12.000 alloggi, in gran
parte provenienti dal recupero di case popolari in degrado e
inutilizzate. Questi alloggi devono essere assegnati prioritariamente a
famiglie con sfratto esecutivo garantendo loro in questo modo il
passaggio da casa a casa. Oggi il Consiglio dei Ministri ha approvato
“politicamente” un testo dando mandato al Ministro Chiti di individuare
lo strumento o emendamento o decreto legge. Riteniamo la scelta oggi
fatta dal Governo un atto dovuto e positivo. Pur non nascondendo il
fatto che manca nella sospensione degli sfratti un intervento su gli
sfratti per morosità ormai l’80% delle sentenze emesse ogni anno.
Segue
la dichiarazione del Ministro Ferrero all’uscita dal Consiglio dei
Ministri svoltosi oggi
----------------------------------------------------------------------------------------
SFRATTI/ FERRERO: CI SARA' PROROGA, DECIDEREMO STRUMENTO
Mandato a
Chiti per trovare strada più rapida
Roma, 1 febbraio 2008. C'è la
"decisione politica" di emanare un provvedimento per prorogare gli
sfratti a danno dei meno abbienti, ed ora sarà Vannino Chiti, ministro
per i Rapporti con il Parlamento, ad individuare lo strumento
legislativo migliore. Lo ha riferito il ministro per la Solidarietà
sociale Paolo Ferrero al termine del Consiglio dei ministri. Chiti
dovrà individuare il percorso legislativo più adatto, scegliendo tra
l'ipotesi di un decreto ad hoc e l'inserimento nel dl 'Milleproroghe'.
I parametri del provvedimento, ha spiegato ancora Ferrero,
"ricalcheranno quelli della norma precedente".
----------------------------------------------------------------------------------------------------------


VISITA SITO WWW.UNIONEINQUILINI.IT


Top

Indice Comunicati

Home Page