Back

Indice Comunicati

Home Page

Report su work shop promosso da Assoimmobiliare (su Housing Sociale)

Report su work shop promosso da Assoimmobiliare (su Housing Sociale).

 

Roma, 26.03.08.

 

Relatori: Giorgio Benvenuto, candidato PD ed estensore di una proposta di legge sulla casa,Giovanni Verga, assessore alle politiche abitative di Milano, Bruno Tabacci, Unione di Centro.

Era preannunciato l’intervento di Roberto Morassut, assessore all’urbanistica di Roma che – secondo la comunicazione del presidente di Assoimmobiliare Gualtiero Tamburini – ha ritenuto di non poter esserci per problemi politici (!?).

Benvenuto ha illustrato un suo disegno di legge predisposto nella legislatura che si è conclusa anticipatamente; disegno di cui disponiamo e che a nostro avviso assume quasi integralmente le proposte di Assoimmobiliare. La sintesi è del resto riassunta in uno dei punti programmatici del PD.

Nel nostro sito abbiamo riportato sia le proposte di Assoimmobilare che l’estratto dal PD, ma anche la critica a un certo modo di concepire l’housing sociale apparsa il 25 marzo 2008 su Il Riformista a firma di Gabrio Casati ( suo sito www.gabriocasati.org).

L’assessore Verga ha esposto l’intervento sulle aree standard di proprietà pubblica; all’interno di tali standard (e dunque non come elemento aggiuntivo) il Comune di Milano ha individuato delle possibilità edificatorie sociali per circa 10 milioni di mq. (sarebbero 1000 ettari pari a 10 kmq!). Ha aggiunto che demolendo e ricostruendo vasti comparti di ERP si otterrebbero altri 10 milioni di mq.

All’obbiezione (UI e altri sindacati) sulla sottrazione degli standard urbanistici per servizi esistenti ( in difformità dello stesso comma 258 della legge finanziaria 2008) Verga abbietta che il punto è comunque quello di realizzare grosse porzioni di edilizia sociale e con tempi rapidi.

Tabacci ha “turbato” una larga parte dell’uditorio compreso Tamburini; conti alla mano ha documentato l’avidità della rendita immobiliare che ha incassato in una fase recente più del doppio dei costi di costruzione: “E’ ancora la questione della rendita il nodo dirimente”. Ha rivendicato l’azione dei primi governi di centro sinistra e lo stesso Sullo.

Tra gli altri interventi rilevante quello del rappresentante di Cariplo sull’intervento di Housing Sociale che ha denunciato la dilatazione dei tempi tra gli atti iniziali e l’avvio dei cantieri (5-6 anni): questione dirimente anche a nostro avviso e soprattutto nell’emergenza in atto.

Simoni (UI) unico intervenuto dei sindacati inquilini (ma erano presenti anche rappresentanti dei confederali) ha insistito sull’esigenza di fare i conti. Le ipotesi di canoni “concordati” come anticipati da Assoimmobiliare sono divaricanti rispetto alle possibilità dell’utenza in crisi. Ha portato degli esempi concreti, tra tutti quello di uno degli aderenti ad Assoimmobiliare (Fusi, A.D. di Baldassini-Tognozzi-Pontello: su Firenze, alloggi il locazione al Comune di Firenze, 650 euro/mese per 64 mq di superficie commerciale … di fatto 12-13 euro a mq! Da cui le rinunce all’alloggio). E’ fondamentale anche il peso dell’intervento dello Stato a supporto del cosiddetto Housing Sociale che rischia di essere rendita immobiliare privata assistita dal denaro pubblico. Dunque va operata una seria ricognizione. Simoni ha proposto (larga adesione dal convegno) l’immediata convocazione del Tavolo Nazionale allargato anche ad altri soggetti, come primo atto sulle politiche abitative da parte del nuovo governo, quale che sia.

Tamburini in conclusione ha preannunciato la realizzazione per il sito di Assoimmobiliare di un video con tutti gli interventi. (Collegatevi con www.assoimmobiliare.it !).

 

PS: ricordiamo che l’UI si ritroverà su ERP e Housing Sociale a Chianciano il 3 e 4 maggio 2008 (Albergo Santa Chiara – Via dei Colli 2); si tratta di un seminario interno a cui abbiamo invitato Assoimmobiliare – Cariplo – Federcasa e alcuni assessori alle politiche abitative. Il programma sarà stampato in via definitiva tra qualche settimana.

 

Report a cura di www.unioneinquilini.it

 

 


Top

Indice Comunicati

Home Page