Back

Indice Comunicati

Home Page

 

                                                                      Roma, 16 maggio 2008

                                                                      Al Presidente dell’ATER Roma

                                                                      Luca Petrucci

                                                                     

                                                                      Al Direttore dell’ATER Roma

                                                                      Carlo Maltese

                                                                     

                                                                      Ai Componenti del CdA

                                                                      Massimo Cacciotti

                                                                      Marco Di Cosimo

                                                                      Loredana Mozzilli

                                                                      Michele Regimenti

                                                                      Claudio Rosi

                                                                      Stefano Zuppello

 

Comunicazione di presidio sindacale

Con la presente si comunica che la nostra organizzazione sindacale ha indetto un presidio degli assegnatari per il giorno Martedì 20 Maggio 2008 dalle h. 11,30 dinanzi alla sede dell’ATER.

Il presidio si è reso necessario poiché le nostre sedi periferiche ci hanno segnalato l’assoluta mancanza di risposte da parte dell’Azienda sia nelle zone che negli uffici centrali in ordine alle problematiche amministrative, tecniche e contabili.

La mancata risposta alle domande è stata accertata anche dal nostro rappresentante presso il Comitato delle Organizzazioni sindacali, allorché nella riunione del 16 Aprile u.s. la Dott.ssa Graziosi, dopo aver accusato le OO.SS. degli inquilini di aver coperto i “morosi”, si è allontanata dalla riunione senza dare alcuna risposta alle domande scritte presentate unanimemente da tutti i rappresentanti sindacali.

La nostra organizzazione sindacale nel corso degli ultimi anni si è resa disponibile a collaborare con l’Azienda, in particolare nella raccolta delle transazioni delle morosità, auspicando un nuovo e migliore rapporto tra l’Azienda e gli assegnatari improntato all’efficienza ed alla trasparenza, così come più volte promesso in assemblee.

Dobbiamo constatare che nessuna delle promesse è stata mantenuta

In particolare, e per limitare le questioni direttamente attinenti al rapporto con gli assegnatari, non si è data alcuna risposta concreta ai seguenti problemi:

-  La ripartizione delle utenze e dei servizi non viene effettuata secondo quanto previsto dalla normativa regionale, e cioè per lotto o caseggiato, ed ultimamente sono stati richiesti conguagli di acqua eccessivi, come ampiamente dimostrato. Nonostante le promesse la bollettazione dei servizi avviene ancora con la bolletta dell’affitto e non con bolletta separata come avviene al Comune di Roma

-  Le pulizie degli spazi esterni non viene eseguita con regolarità

-  I lavori di manutenzione, che in alcuni casi sono necessari per la corretta fruibilità degli alloggi, non vengono eseguiti

-  A moltissimi assegnatari arriva ancora la bolletta con il nominativo dell’assegnatario deceduto anche se l’erede convivente ha presentato domanda, ed ha diritto al subentro

-  La regolarizzazione della sanatoria 2000 è praticamente ferma e, chi ha fatto domanda, non ne sa l’esito

-  Dopo il primo colloquio con il Call center la pratica si ferma nella zona e non si ha alcun interlocutore

-  La Carta dei servizi, approvata dai sindacati, non viene approvata

-  Non vi è alcun controllo degli spazi comuni

Chiediamo un incontro con i rappresentanti dell’Azienda per esporre le nostre osservazioni

Porteremo le firme degli assegnatari con la richiesta di rimborso del conguaglio 2005 dell’acqua e i report mensili delle zone sulla pulizia degli spazi esterni

Si allega il volantino affisso dalle nostre sedi periferiche

 

                                                                               La segreteria

                                                                      Dell’UNIONE INQUILIN


 

BASTA CON LE PROMESSE

VOGLIAMO I FATTI

Ci avevano promesso manutenzioni, efficienza e trasparenza e noi gli abbiamo creduto aderendo ad una transazione di morosità inesistenti ed accettando aumenti di canone

Dopo 2 anni di gestione abbiamo avuto solo belle parole

Ora ci siamo stufati di aspettare vogliamo il rispetto dei patti

PER

-  L’EFFICENZA DEI SERVIZI LAUTAMENTE PAGATI

-  L’ESECUZIONE DEI LAVORI DI MANUTENZIONE

-  LA REGOLARIZZAZIONE DELLE POSIZIONI AMMINISTRATIVE

-  LA BOLLETTA TRASPARENTE

-  IL PAGAMENTO DELL’ACQUA REALMENTE CONSUMATA

Martedì 20 maggio 2008

Dalle 11,30 alle 13,30

PRESIDIO

Davanti agli Uffici dell’ATER

Lungotevere Tor di Nona 1

I


Top

Indice Comunicati

Home Page