Back

Indice Comunicati

Home Page

Untitled Document


CASA. DE LUCA: RISCHIO OCCUPAZIONI PER ALLOGGI PONTE DI NONA

Roma, 23
set. - "Di fronte all'emergenza abitativa che c'e' a Roma, il Comune,
il 18 settembre intima all'Ater la sospensione dell'assegnazione di
328 alloggi di case popolari, a Ponte di Nona, pronte e già
aggiudicate". Lo ricorda il consigliere comunale del Pd, Athos De Luca,
in una interrogazione urgente al sindaco nella quale chiede "quali
siano i gravissimi motivi di una tale decisione che espone
l'Amministrazione a gravi rischi di azioni forzose di cittadini non
aventi titolo". "Cosa già accaduta in passato, sempre a Ponte di Nona-
sottolinea De Luca- dove vandali, nel marzo scorso, hanno divelto
caldaie esterne, estintori e provocato danni agli edifici comunali,
tentando anche di entrare nelle case. L'impresa costruttrice fa sapere
che, da tempo, non intende più procedere al controllo degli alloggi
chiedendo una presenza costante della forza pubblica con conseguente
aggravio di costi per il Comune". "L'Amministrazione si sta assumendo
una grave responsabilità nei confronti della comunità- conclude De
Luca- le verifiche avviate dal Comune vengano fatte in pochi giorni per
procedere poi con urgenza all'assegnazione degli alloggi. Non vorremmo
che questa vicenda fosse l'ennesimo provvedimento avviato senza
valutarne le conseguenze, aumentando le fila dell'esercito che affronta
quotidianamente il dramma dell'emergenza abitativa nella nostra città.

VELTRONI, CASA NEW YORK PER GLI STUDI DI MIA FIGLIA

ROMA, 22 SET -
Walter Veltroni ha acquistato a New York un appartamento di 60 metri
quadrati anche per consentire a sua figlia di studiare risparmiando
sulle spese di soggiorno. Lo ha detto il segretario del Pd,
intervistato da Sky. Veltroni ha spiegato di aver fatto questa scelta
anche ''calcolando la convenienza del cambio euro – dollaro ''. Alla
conduttrice che gli chiedeva scherzosamente se si guadagni di più con
i diritti d'autore piuttosto che facendo il segretario del Pd,
Veltroni ha risposto: ''Si guadagna di più scrivendo. Ma l'importante
e' guadagnare onestamente nella vita.

ROMA: ALEMANNO, LA MIA E' UNA
RIVOLUZIONE CONSERVATRICE

Roma, 23 set. - ''Una 'rivoluzione
conservatrice ' che ha puntato su alcuni grandi temi come sicurezza,
cultura, decoro, socialità, riforme e dialogo partecipato ''. Così il
sindaco di Roma, Gianni Alemanno, definisce i primi mesi di lavoro
della giunta di centrodestra in Campidoglio, affidando i suoi pensieri
alla sua rubrica mensile sul magazine free press Pocket. Lo rende noto
la rivista. ''E' tempo di fare un primo bilancio - scrive Alemanno -
Ritengo sia doveroso seguire un criterio di 'pubblico rendiconto ', che
e' il banco di prova iniziale per ogni amministrazione che agisca
secondo i principi della trasparenza e nell'interesse dei cittadini.
Fra le iniziative messe in campo, il sindaco ricorda ''il nuovo Patto
per Roma sicura che e' stato poi siglato dal Comune il 29 luglio scorso
insieme ai presidenti di Provincia e Regione. Importante novità del
Patto, al quale tengo particolarmente, e' l'istituzione di una Sala
Sistema Roma, ovvero una Sala operativa del Comune di Roma che farà da
centrale ai vari sistemi di allarme dislocati nella Capitale, come
dispositivi di sorveglianza passiva: un migliaio di telecamere e 115
colonnine sos in 32 siti ''.
''Altra emergenza della Capitale, quella
sulla casa, e' sempre al centro della nostra attenzione - scrive
ancora Alemanno - E' imminente un bando per l'avvio della costruzione
di 30mila alloggi popolari, case di buona qualità ma a prezzi e canoni
concordati, finiti entro 5 anni per venire incontro alle famiglie, ai
giovani, agli anziani, agli immigrati regolari che faticano ad
arrivare alla fine del mese e non possono permettersi di devolvere
quasi uno stipendio per l'affitto di casa.

CASA: EMILIA ROMAGNA, NUOVI
SERVIZI DA ACCORDO CARISBO E CONFEDILIZIA
CHECK UP FINANZIARIO, MUTUI
FLESSIBILI E SERVIZIO GARANZIA AFFITTI

Bologna, 23 set. - Vantaggi e
servizi per i proprietari di case e gli inquilini grazie all'accordo
siglato fra Carisbo, la banca del Gruppo Intesa Sanpaolo che opera a
Bologna e in Emilia con 212 sportelli, e Confedilizia Emilia Romagna,
il sindacato più rappresentativo in regione della proprietà
immobiliare. Carisbo e Confedilizia hanno infatti stipulato una
convenzione per offrire agli associati un'ampia gamma di servizi fra
cui il Check-up finanziario, per aiutare le famiglie a fare scelte
corrette nell'ambito del credito, la nuova gamma di mutui flessibili,
che consentono di sospendere il pagamento delle rate per ben tre volte
o allungare la scadenza fino a 40 anni, il Servizio Garanzia Affitto, a
reciproca tutela di proprietari e inquilini, e servizi bancari a
condizioni agevolate. "Insieme a Confedilizia - ha sottolineato
il direttore generale Giuseppe Feliziani - mettiamo in campo strumenti
unici a salvaguardia sia dei proprietari che degli inquilini. E'
un'ulteriore efficace riposta di Carisbo alle esigenze che provengono
dalla società e dal mercato sul tema della casa". Il Servizio Garanzia
Affitto, primo, per le caratteristiche che lo contraddistinguono, sul
mercato italiano, ha l'obiettivo di rispondere all'esigenza, fortemente
avvertita tra i proprietari immobiliari, di tutelarsi dal rischio di
mancato pagamento del canone di affitto, delle spese condominiali
nonché del corrispettivo per gli eventuali periodi di occupazione
dell'immobile dopo la scadenza del contratto. Rappresenta,
inoltre, un vantaggio per l'inquilino che non dovrà più versare
anticipatamente la somma prevista a titolo di deposito cauzionale;
somma che potrà essere utilmente impiegata, ad esempio, per il trasloco
o per arredare i nuovi locali. 'Servizio Garanzia Affitto ' prevede
infatti il rilascio di una fideiussione a richiesta del potenziale
inquilino ed a favore del proprietario dell'immobile in locazione. La
garanzia fideiussoria, che scatterà a prima richiesta da parte del
locatore, sostituisce il deposito cauzionale tradizionale (tre
mensilità del canone di locazione annuale) e consente al proprietario,
in caso di morosità dell'inquilino per ogni somma da lui dovuta, di
ottenere un importo fino a 12 mensilità del canone locativo iniziale,
salvaguardando il proprietario stesso in modo più significativo. Per i
contratti di locazione ad uso abitativo, la durata della garanzia e'
pari all'intera durata del contratto maggiorata di un anno (compresi i
periodi di occupazione) mentre per quelli ad uso non abitativo la
durata della garanzia e' prevista in dieci anni

visita il sito www.
unioneinquilini.it


Top

Indice Comunicati

Home Page