Back

Indice Comunicati

Home Page

LA QUESTIONE DELLE ABITAZIONI

UNIONE INQUILINI             REGIONE  MARCHE

Sito Internet:    www.unioneinquilini.it                                  E-mail:    carlocardarelli@libero.it

 

SEDE: Via Piave, 49/C - 60124 (AN) Tel. 071-2072091 - Segr. Reg. Cell. 360598355 – FAX 071-2082477

 

 

 

 

 


Ancona  30 settembre 2008

 

Al Sindaco del Comune di Ancona

            Al Dirigente Ufficio Alloggi

              Commissione Alloggi ERP

               Ing. BRUNO ULISSE

 

 

Oggetto: Nomina di due rappresentanti delle OO.SS. nella Commissioni alloggi

 

Sig. Sindaco, Gent.mo  Dirigente,

A seguito della nomina in oggetto nella Commissione alloggi del Comune di Ancona, con la presente si comunica che non è stato possibile arrivare ad un accordo sui due nomi da presentare al Comune in rappresentanza degli inquilini SUNIA, SICET, UNIAT ed UNIONE INQUILINI.

All’incontro (tenutosi martedì 30 settembre presso la Regione Marche, al termine della seduta per la modifica della Legge 35/05), non era presente la componente UGL, ma solo i tre sindacati confederati ed il sottoscritto in rappresentanza dell’Unione Inquilini Marche (CUB-RdB).

I tre sindacati confederati, forti dei loro numeri come Confederati, hanno rivendicato per loro entrambe i posti nella commissione alloggi del Comune di Ancona, in particolare il SUNIA e l’UNIAT.  Questo, a noi dell’Unione Inquilini non ci sembra affatto giusto per i seguenti motivi:

1° - L’Unione Inquilini Marche ha circa quattrocento famiglie di inquilini iscritti sul territorio regionale, di questi inquilini, almeno 380 si trovano nella provincia di Ancona ed il 95% risiedono sul territorio del Comune di Ancona; per la maggior parte sono quasi tutti dei casi disperati se non disperatissimi che si rivolgono alla ns. struttura dopo essere stati abbandonati da altre organizzazioni, ed arrivano a noi dopo un lungo peregrinare e dopo l’essere stati con l’acqua alla gola per molto tempo, in evidenti situazioni di emarginazione e di disagio sociale.

2° - Abbiamo dei casi che siamo riusciti ad aiutare, a fare entrare in graduatoria, ed avere un abitazione, ma ci sono altri che non abbiamo potuto aiutare fino in fondo come avremmo voluto fare, e restano, ancora oggi, esclusi da ogni tipo di aiuto (es. il caso della Sig.ra S. Naazbi).

3° - Ricordo che è stata la ns. sigla sindacale ad avanzare, durante i vari tavoli di lavoro in  commissione, la richiesta che nella Commissione Alloggi ci fosse un posto in più per le OO.SS. degli inquilini, ma era chiaro che il posto, laddove possibile, doveva essere riservato ad una formazione sindacale al di fuori dei tre sindacati Confederati CGIL-CIS-UIL, non sempre a loro.

4° - La nostra O.S. ha una unica Sede Regionale e provinciale sul territorio marchigiano che si trova solo ad Ancona, non abbiamo personale dipendente che possa fungere da “ponte” in un'altra città della provincia di Ancona, per cui è per noi di vitale importanza poter rappresentare i ns. iscritti sul territorio del comune di Ancona nella suddetta Commissione Alloggi.

5° - Questa nostra pretesa è basata sul principio di democraticità e di trasparenza che deve valere anche all’interno dei rapporti tra sindacati, ma siccome in Italia non è mai stato istituito alcun organo  atto a dirimere controversie tra OO.SS. all’interno dei rapporti sindacali, ci rimettiamo, in questo caso, al giudizio del Comune di Ancona nella persona del Sig. Sindaco.

Si chiede pertanto che, quantunque i sindacati confederati presentino una loro lettera di assegnazione per due dei loro rappresentanti, uno dei due posti sia assegnato all’Unione Inquilini.

Cordiali saluti.

           UNIONE INQUILINI MARCHE

Il segretario Regionale - Carlo Cardarelli

__________________________________

CELL. 360-598355


Top

Indice Comunicati

Home Page