Back

Indice Comunicati

Home Page

Untitled Document 29.10.08. A proposito di social housing quello che segue va letto con
estrema attenzione.
OPERAZIONE 20.000 ALLOGGI IN AFFITTO. VERDI: ILCOMUNE PERDE 3.000.000 DI
EURO.



OPERAZIONE 20.000 ALLOGGI IN AFFITTO E APPARTAMENTI DI VIA TOSCANINI-VIA
RESPIGHI DELL´ASSESSORATO ALL´URBANISTICA E ALLA CASA DEL COMUNE DI
FIRENZE. VERDI: IL COMUNE PERDE 3.000.000 DI EURO.

I Verdi della Provincia di Firenze, presentano le risposte alle
interrogazioni in Consiglio Comunale.

"Riteniamo che il problema della casa e degli affitti elevati sia uno dei
problemi di cui la città soffre - dichiarano Tommaso Grassi, Portavoce
Provinciale dei Verdi e Capogruppo in Consiglio di Quartiere 5 di Firenze
e Luca Ragazzo, Capogruppo dei Verdi in Consiglio Provinciale - Per questo
riteniamo debba meritare massima attenzione e ogni volta completato un
progetto debbano essere approfonditi i risultati da parte del Comune”
“Abbiamo presentato due interrogazioni in Consiglio Comunale per appurare
i risultati conseguiti dal programma dei 20.000 alloggi in affitto e dalla
prima esperienza fiorentina dell´applicazione della norma del 20% di
edifici destinati ad affitto calmierato su interventi superiori ai 2000
mq, ovvero l´intervento di Via Toscanini-Via Respighi, frutto della
concessione edilizia di Viale Belfiore - affermano gli esponenti Verdi -
Quanto è emerso dalle risposte dell´Assessorato alla Casa e
all´Urbanistica del Comune è sorprendente e preoccupante”
“Si apprende, per quanto riguarda l´intervento dei 20.000 alloggi in
affitto, che i 388 alloggi previsti ad affitto calmierato sono diventati
369, e che, ad inizio settembre, su 630 famiglie convocate dalla
graduatoria del bando solo 353 nuclei familiari hanno accettato, mentre
217 hanno rinunciato all´alloggio perché troppo caro il prezzo
dell´affitto, che dovrebbe essere `calmierato´. - denunciano Grassi e
Ragazzo - Il prezzo infatti varia, in base alla zona, tra i circa 6 euro e
i circa 7 euro a mq oltre l´IVA: ciò significa che un appartamento di 60
mq con un garage e una cantina di 30 mq (che non possono essere rifiutati
in quanto appartengono al pacchetto dell´alloggio), costerà oltre i 650
euro, cifra che si avvicina al prezzo di mercato di un appartamento
simile”
“Assai più sorprendente risulta la risposta in merito al progetto degli
alloggi di Via Toscanini - Via Respighi, che sarebbero dovuti esser
costruiti all´interno dell´intervento di Viale Belfiore, a cui sono
collegati tramite la norma dell´obbligo per il costruttore di realizzare
almeno il 20% dell´intero intervento edilizio con destinazione di
appartamenti ad affitto calmierato per 10 anni - dichiarano i Verdi della
Provincia - Questi appartamenti sono stati realizzati nella zona di
Rifredi perché, si legge nella risposta, `si è voluto privilegiare una
localizzazione che rendesse disponibili con largo anticipo gli alloggi´.
C´era tutta questa fretta oppure mantenendo inalterata la superficie e
permettendo maggiori superfici nella zona di maggior pregio (Viale
Belfiore) si è voluto delocalizzare l´intervento di edilizia sociale in
una zona meno di pregio e di minor costo per il privato ? ”

“Anche in questo caso il rapporto tra il numero dei soggetti convocati per
la concessione dell´alloggio, 187 famiglie, e il numero degli alloggi
disponibili, 92 appartamenti, evidenzia una difficoltà a subaffittare gli
appartamenti, a causa, si legge nella risposta, del `canone di locazione
elevato´ - denunciano gli esponenti del sole che ride - In questo caso
però non tutti gli appartamenti sono stati sub-affittati e, per la
precisione, si legge nella stessa risposta all´interrogazione, 22 alloggi
sono stati restituiti al privato, che adesso, senza nessun onere
suppletivo, con 10 anni in anticipo può usufruirne liberamente, potendoli
destinare al libero mercato.”

“Se questo regalo del Comune di Firenze al privato costruttore non fosse
abbastanza, si legge ancora nella risposta degli Assessori del Comune di
Firenze, oltre a 1.150 euro relativi alla registrazione dei contratti dei
22 alloggi restituiti anticipatamente, `resteranno a carico del Comune
25.000 euro mensili, per i 22 alloggi non sub-locati´ - rivelano Grassi
Tommaso e Luca Ragazzo - 25.000 euro per 12 mesi, ovvero un anno, e per 10
anni, durata complessiva dell´affitto, equivalgono a 3.000.000 euro che
vengono regalati al privato costruttore”
“Una cifra economica, che sarebbe potuta essere impiegata per ripristinare
le centinaia di case popolari, chiuse perché necessitano di interventi di
manutenzione, invece di essere regalati ai privati costruttori e sommarsi
agli enormi privilegi e agevolazioni che i privato costruttori hanno già
goduto nella realizzazione dei due interventi, tra cui trasformazione di
aree agricole in edificabili, esenzioni ICI, riduzione oneri di
urbanizzazione, disponibilità di alloggi per il libero mercato che coprono
quasi totalmente le spese sostenute dal privato - concludono i Verdi della
Provincia - Oltre a denunciare il danno che i cittadini hanno subito con
questa operazione e dichiarando che continueremo a denunciare le
operazioni che nascondono una speculazione edilizia o un danno per la
Città, riteniamo che questi progetti avvantaggiano solo pochi, consumano
territorio pubblico e non risolvono la situazione abitativa, ma solo
posticipano di 10 anni il
problema."

Tommaso Grassi - tgrassi@inwind.it - Portavoce
Provinciale dei Verdi di Firenze

Luca Ragazzo – capogruppo.verdi@provincia.fi.it -
Capogruppo dei Verdi in Provincia

Duccio Braccaloni - portavoce cittadino


Top

Indice Comunicati

Home Page