Back

Indice Comunicati

Home Page

Inchiesta “I permessi di costruire nel 2006” elaborazione su dati Istat

 

UNIONE INQUILINI

Federazione di Roma e del Lazio

Via Cavour 101 – 00185 Roma

Tel 06/4745711 – fax 06/4882374

e mail: unioneinquilini@virgilio.it

sito internet: www.unioneinquilini.it

 

novembre 2008

“Ma davvero c’è bisogno di case ?

se si di quali tipologie, a quali prezzi e per chi?”

Inchiesta “I permessi di costruire nel 2006” elaborazione su dati Istat”

 

Permessi di costruire fabbricati e abitazioni nuove anno 2006

 

 

                                   nr fabbricati         volume mc         nr abitazioni      superficie abitabile mq

 

 

Italia                           52.424                 111.423.259         261.455             19.143.787

 

 

 

Lazio                            3.723                     9.492.949            24.317              1.574.992

 

 

 

Roma Provincia           2.355                      6.596.512            17.249              1.067.272

 

 

 

Nel 2006

 

in Italia

 

concessi permessi di costruzione per oltre 261.455 alloggi una media per alloggio di 72,22 mq;

 

nel Lazio

 

sono stati concessi permessi a costruire per 24.317 alloggi, una media per alloggio di 64,77 mq

 

a Roma e Provincia

 

sono stati concessi permessi a costruire per 17.249 alloggi, una media di 61,87 mq

 

A Roma e Provincia è stato concesso il permesso di costruire il 62,25% dei fabbricati di tutto il Lazio e il 70,93% di tutte le abitazioni della Regione autorizzate nel 2006.

 

 

 

UNIONE INQUILINI

Federazione di Roma e del Lazio

Via Cavour 101 – 00185 Roma

Tel 06/4745711 – fax 06/4882374

e mail: unioneinquilini@virgilio.it

sito internet: www.unioneinquilini.it

 

numero di  abitazioni per fabbricati con permesso di costruire nel Lazio anno 2006

 

1          abitazione     1.089 fabbricati

 

2          abitazioni         682 fabbricati

 

3          abitazioni         268 fabbricati

 

4/15     abitazioni      1.281 fabbricati

 

16/30   abitazioni         279 fabbricati

 

+ 30     abitazioni        124 fabbricati

 

Quindi nel Lazio si è concessa la costruzione in tutto di 3723 fabbricati ma di questi quelli composti fino a tre abitazioni sono 2039 ovvero il 54,7% del totale, mentre i fabbricati tra le 4 e le 15 abitazioni rappresentano il 34.4%.

 

In conclusione l’89,1% dei fabbricati per i quali è stata data la concessione a costruire hanno da 1 a 15 appartamenti.

 

Nel Lazio si costruisce probabilmente per una buona qualità del vivere infatti il 50%  sono ville o similari perché composte da una o due abitazioni, ma al contempo si cementifica il territorio e non si affronta l’emergenza abitativa, appare difficile che una famiglia in graduatoria, circa 45.000 nel Lazio, possa accedere a fabbricati composte da ville con una o due abitazioni.

 

CONCLUSIONI

 

A fronte del piagnucolio dei costruttori dai dati relativi ai permessi a costruire del 2006, si rileva che si continua a costruire, e molto, in Italia oltre 260.000 alloggi (solo 2006) ma anche nel Lazio (24.317 abitazioni nel 2006) e nella Provincia di Roma (17.249 abitazioni nel 2006).

Peccato però che si continua nell’assalto alle aree agricole e si costruisce una tipologia di alloggi che non può rappresentare una soluzione alla precarietà abitativa.

Come non chiedersi perché nel 2006 le Amministrazioni pubbliche abbiano concesso la costruzione di ville e villini con al massimo con una o due abitazioni nella misura del 52% del totale delle concessioni, quindi non certo case popolari ma neanche alloggi per giovani coppie e anziani a prezzo agevolato sia per la locazione che per la vendita.?

Non è che nelle Amministrazioni pubbliche degli enti locali c’è un po’ di confusione o troppa acquiescenza alle volontà dei costruttori magari accampando la scusa nei documenti e nei convegni dell’emergenza e precarietà abitativa?             


Top

Indice Comunicati

Home Page