Back

Indice Comunicati

Home Page

L’EX SCUOLA 8 MARZO DELLA MAGLIANA,

 

L’EX SCUOLA 8 MARZO DELLA MAGLIANA,

OCCUPATA DAI SENZA CASA, ENTRA NEL PROGRAMMA DEL XV MUNICIPIO

 

 

IL CONSIGLIERE DELLA SINISTRA (A. TOPPI) RIENTRA NELLA MAGGIORANZA DEL XV

 

Venerdi’ 28 novembre u.s. il municipio XV ha votato un ordine del giorno che riconosce inutile il progetto di affidare la struttura all’agenzia “sviluppo italia” – ormai chiusa e delegittimata - per farne un incubatore di impresa;

 

Apre un tavolo di confronto tra le forze politiche e sociali per discutere insieme ai cittadini il migliore utilizzo dello stabile al fine di fornire servizi utili al territorio, all’interno del quale occorrera’ esaminare attentamente soluzioni idonee anche per i senza casa che attualmente occupano lo stabile.

 

RAGGIUNTO UN IMPORTANTE OBIETTIVO DELLA SINISTRA

 

La conclusione positiva della vicenda - il cui plauso va al senso di responsabilità di tutto il centro-sinistra – dimostra, senza ombra di dubbio, che non era una questione di “poltrone”  la causa dell’uscita della sinistra dalla maggioranza, ma di obiettivi politici, come ha chiaramente espresso il consigliere Toppi nella dichiarazione di rientro.

 

Una soluzione che rafforza la maggioranza in un momento particolare e delicato della vita politica del nostro Municipio, dell’intero Comune di Roma, ma anche di tutto il paese.

 

LA DESTRA, SENZA  VERGOGNA

 

Non è un caso che la destra del XV ha reagito in maniera scomposta e rabbiosa votando contro l’ordine del giorno, ma non solo, poiche’ di fronte a uomini, donne e bambini presenti in aula  e che soffrono il dramma abitativo, non si è fatta scrupolo di chiedere a gran voce lo sgombero forzoso dei senza casa.

Il ricompattamento del centro sinistra del XV è un risultato senz’altro apprezzabile anche in vista delle sfide in corso: contro il grave attacco del governo e del parlamento alle condizioni di vita dei lavoratori e dei pensionati, dei precari e del futuro di giovani donne ed uomini, reso ancora più buio da una crisi alla quale non si sanno dare risposte adeguate, occorrono risposte forti e compatte.

 

ORDINE DEL GIORNO IN DIFESA DI PRECARIE/I DEGLI ASILI NIDO DEL XV

 

Infatti,  a conclusione di una seduta, per certi versi memorabile, in pari data è stato approvato un importante impegno del Municipio ad arginare le continue inadempienze contrattuali contro le lavoratrici e i lavoratori, di valore altresì straordinario per riaffermare il diritto alla stabilizzazione, malgrado gli ulteriori effetti negativi della finanziaria di Berlusconi-Tremonti-Brunetta, che prevede la cessazione di tutti i contratti di precariato per la fine di giugno 2009.

 


Top

Indice Comunicati

Home Page