Contattaci Rss

Le bollette dell'energia elettrica dei morosi? Le pagherà chi è in regola

Ci stanno telefonando: “Ma è proprio vero? Fate qualcosa!”

Noi vi diciamo intanto:

chiamate il numero verde dell’ENEL 800 900 800 e/o spedite messaggi fax al ENEL 800 900 839.

Collegatevi ai siti elettorali.

Riportiamo dal link de “Il mattino” un commento che riteniamo calzante:

https://www.ilmattino.it/economia/bollette_energia_elettrica_morosi_paga_chi_in_regola-3550689.html

 Un miliardo di euro d’insoluto stimato. È il totale delle bollette elettriche non pagate dai morosi. Bollette evase che pagheranno una parte tutti gli altri consumatori elettrici: quelli che saldano il conto della luce. L’hanno stabilito ricorsi e sentenze del Tar e del Consiglio di Stato, come spiega il Sole24ore, e l’Autorità dell’energia ha formalizzato: «Sarà distribuita fra tutti i consumatori una prima fetta di “oneri generali” elettrici pari a circa 200 milioni arretrati».

In sostanza, sulle bollette della corrente già cariche di risarcimenti, di oneri, di voci si aggiungerà una nuova batosta. Saranno i consumatori a rimborsare alle società elettriche di distribuzione della luce una parte del buco creato negli oneri parafiscali delle aziende in crisi da chi la bolletta della corrente proprio non la paga.

«Una misura piuttosto odiosa per i cittadini  che pagano puntualmente le bollette  - afferma Giovanni Paglia di Liberi e Uguali - e si trovano a doversi sobbarcare i buchi delle aziende, così come già successo con il sistema bancario. Sembra uno scherzo, ma non lo è».

Di seguito altri link che sostengono di fatto questa infamia.

http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2018-02-14/bolletta-elettrica-non-pagata-ora-oneri-parafiscali-sono-carico-tutti-084105.shtml?uuid=AEffypzD

http://www.repubblica.it/economia/diritti-e-consumi/energia/2018/02/15/news/evasori_dell_energia_elettrica_ora_il_conto_lo_paghiamo_noi-188919759/

Sviluppi? Da seguire.

La redazione di www.unioneinquilini.it – 16 febbraio 2018.

PILASTRO SOCIALE EUROPEO

DIRITTO ALL'ALLOGGIO

DOCUMENTAZIONE
principi, raccomandazioni, impegni finanziari europei

DA UTILIZZARE ANCHE NELLE VERTENZE REGIONALI

per non ripiegarsi mai su una contabilità fuorviante!
(quando dicono che non ci sono i soldi!)

Conseguenze ISTAT negativo sui canoni di locazione

Comunicato Stampa Unione Inquilini - Segreteria Nazionale

Casa: " l'indice Istat per l'adeguamento dei canoni di locazione è negativo, ad aprile era - 0,4%, rispetto al 2015 e a maggio è stato ancora di - 0.4% rispetto al 2015 , stando cosi le cose gli inquilini hanno diritto ad una corrispondente riduzione degli affitti. I contratti affermano che i canoni sono aggiornati nella misura del 75%-100%, a seconda dei tipi di contratti, ma questo non vale solo quando l'indice Istat è in aumento ma anche quando questi diminuisce.

L'Unione Inquilini invita tutti gli inquilini a rivolgersi presso  le nostre sedi per il ricalcolo del canone in diminuzione e a tale scopo ha predisposto apposita lettera da inviare ai proprietari."

CASSA DEPOSITI E PRESTITI

Alcuni estratti per un dossier
con una nostra presentazione

1) una intervista a Marco Bersani (Attac Italia) su cos'era e cos'è diventata la CDP (2013).
2) la funzione di CDP nel sedicente piano casa di Berlusconi (2008-2011) - In Sbilanciamoci.
3) e ancora "casa" con Letta (2013) - fonte "Atelier" articolo di De Luca.
4) la renziana vendita del Teatro Comunale di Firenze - il Fatto Quotidiano (2015).
5) l'ipotesi di salvataggio dell'ILVA - Corriere della Sera (2016).
6) fino ai crediti bancari in sofferenza - Sole24Ore (2016)

Interventi di recupero ex art. 4 legge 80/ 2014
Piano casa Lup
i


Nel link sotto riportato trovate tutti i piani di recupero

riguardanti le case popolari e comunali con l'elenco degli interventi ammissibili e quelli non ammissibili suddivisi per regione e per comune con l'indicazione del numero di alloggi da recuperare e i costi. Verificateli e soprattutto vigilate affinchè i lavori siano eseguiti e che gli alloggi vadano prioritariamente a sfrattati come prescrive la legge.
Verificate anche l'attendibilità degli interventi!

Ecco il link al sito del ministero delle infrastrutture 


In una sostanziale distrazione
politica e sindacale

 
dal 1 gennaio 2015 è in vigore la nuova
ISE - ISEE

per l'accesso alle prestazioni
sociali, assistenziali, sanitarie
Scarica il dossier informativo!


Vademecum 730/2016
 detrazioni fiscali per inquilini, studenti fuori sede,
lavoratori e assegnatari di ERP.

E per il 5 per mille
codice da inserire nell'apposito spazio 730/2016 :
 92015720490
http://www.unioneinquilini.it/public/foto/detrazioni730.jpg
Tessera 2018

5 x mille
Dalle Sedi
23.02.2018 - Firenze:  ore 21 circolo arci Via delle Porte nuove 33, Firenze: Casa, emergenza sociale, anche in Toscana. 23.02.2018 - Roma:  Unione Inquilini Primavalle: i candidati della Regione Lazio a confronto sulle politiche abitative - venerdì 23 febbraio 2018 ore 17 . piazza S. Zaccaria Papa, Primavalle. 17.02.2018 - Sesto San Giovanni:  "Costituzione, nessuno escluso": presso la Casa Rossa Rossa, in Via Sacco e Vanzetti. 17.02.2018 - Roma:  ore 15.30. - incontro promosso da UI Roma e Lazio con i candidati alle elezioni regionali. Via Tor de Schiavi 101 - Roma 06.02.2018 - Firenze:  Case popolari, il Tar stoppa il Comune: no alla vendita degli alloggi in via dei Pepi 01.02.2018 - Milano:  comunicato stampa unitario sul mancato rinnovo da parte del Comune di Milano dell’ accordo del 2012 che riduceva gli affitti nelle case comunali e manteneva il contributo sulle spese di 5,16 euro al metro quadro all’anno ( appartamento 50 metri contributo annuo di 5,16 x 50) per gli inquilini della area più bassa. Si tratta di circa 25000 inquilini interessati 31.01.2018 - Firenze:  Incontri e note UI Firenze sui numeri del dramma casa, lavoro, emarginazione. La svolta necessaria da dove verrà? 25.01.2018 - Roma:  Comunicato stampa della federazione romana dell’Unione Inquilini in merito all’acclarato ufficialmente fallimento del bando per la ricerca di 800 alloggi per la fuoriuscita delle famiglie dai CAAT ( ovvero i residence che costano 30 milioni l’anno)
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.