Contattaci Rss

Bergamo: VERBALE DEL CONGRESSO DEL UNIONE INQUILINI DI BERGAMO


 

(18.04.2012) VERBALE DEL CONGRESSO DEL UNIONE INQUILINI DI BERGAMO

Il congresso del sindacato Unione Inquilini di Bergamo si è svolto nella serata di mercoledi 18 aprile 2012, è intervenuto a nome e per conto della Segreteria nazionale Bruno Cattoli. Al termine della serata  è stato eletto all'unanimità il Direttivo provinciale composto da Fabio Cochis, Tiziano Ghidelli, Luca Linfante, Myrna Cambianica, Maurizio Mazzucchetti, Giuseppe Buelli, Ettore Trozzi, Ottorino Belotti, Pinuccia Monaco, Francesco Macario, avv. Alessandro Bresmes; Vincenzo Franco è stato inserito nel direttivo, come ringraziamento per l'impegno svolto in questi anni, nonostante non fosse presente al Congresso e debba ancora tesserarsi al sindacato. Per ultimo è stato eletto all'unanimità Segretario provinciale per il prossimo triennio  Fabio Cochis. Il primo Congresso del sindacato a Bergamo è stato partecipato principalmente dagli attivisti che animano le diverse  sedi della provincia.

Il Congresso ha sottolineato la crescita del radicamento, 5 sedi tra Bergamo e provincia, l'aumento costante del tesseramento e le prospettive di ulteriore crescita. Oltre all'intervento tra gli assegnatari delle case popolari a sostegno delle lotte per la riduzione del canone, il sindacato si è radicato tra i tanti inquilini sfrattati che animano il Comitato di lotta per la casa e quelli che si rivolgono ai nostri sportelli di consulenza per regolarizzare i contratti non registrati, utilizzando il decreto legislativo 23/2011 (che consente all'inquilino di registrare il contratto, anche verbale, presso l'agenzia delle entrate e ottenere in questo modo un nuovo contratto 4+4).

Al contrario le politiche abitative attuate dalle istituzioni di governo a Bergamo e provincia, nonchè dal governo Monti, continuano ad essere politiche abitative completamente slegate dai bisogni reali dei precari della casa, degli sfrattati, degli assegnatari, cosi come dai bisogni reali di lavoratori e dei pensionati.

Il Congresso dell'Unione Inquilini di Bergamo seguendo l'indicazione presente nelle tesi congressuali nazionali intende perseguire la costruzione di un forte movimento sociale contro le politiche neo-liberiste del governo Monti che sia partecipato ed efficace. Il Congresso della Federazione di Bergamo ha inoltre deciso di sostenere e partecipare alla esperienza della Rete per l'Autorganizzazione Popolare e di costruire pratiche sociali mutualistiche e di resistenza autorganizzata.

Unione Inquilini Bergamo

Segretario provinciale

Fabio cochis

 




Data notizia22.04.2012

Tessera 2020

5 x mille
Appuntamenti
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.