Contattaci Rss

Detrazioni fiscali per assegnatari: nota UI alle sedi; e dichiarazioni di Mirabelli(sen. PD) e Braga (dep.Pd): conferma.


A tutte le sedi Unione Inquilini Urgente


A seguito della risposta del Governo alla interpellanza del Senatore Mirabelli ( Pd) e della sua conseguente dichiarazione all'Ansa che abbiamo ieri diffuso è importantissimo che gli Aler, Ater, Iacp, Atc, Comuni etc che hanno alloggi sociali che rientrano nei requisiti previsti dal decreto ministeriale del 2008 in materia di definizione di alloggio sociale, rilascino l'attestazione di alloggio sociale, anche i nostri Caf qualora non si produca contratto di locazione o di assegnazione che espliciti che si tratta di alloggio sociale, devono procedere alla detrazione in presenza di attestazione da parte dell'ente gestore o del comune.
Qualora da parte di enti gestori non si produca tale attestazione sarà necessario valutare localmente la possibilità di attivare class action.
E' opportuno che dalle sedi giunga un report della situazione reale e degli atteggiamenti assunti da enti gestori e comuni.
Per esempio sappiamo che l'Acer di Bologna invierà l'attestazione con il bollettino di affitto di giugno. 
E' importante quindi procedere ad un monitoraggio della questione, assai importante e che resta nell'attuazione delicata nonostante i comunicati di illustri esponenti del Pd a seguito della risposta all'interpellanza, lanci di agenzia che sotto riportiamo integralmente.

Casa: Mirabelli (Pd), Governo conferma detrazioni

Per i cittadini a basso reddito (ANSA) - ROMA, 14 MAG - "Il governo conferma le detrazioni per gli inquilini delle case popolari con redditi inferiori ai 30 mila euro. Rispondendo alla mia interpellanza presentata sul tema delle detrazioni fiscali per chi vive negli alloggi di edilizia residenziale pubblica, il governo ha oggi confermato la possibilita' per i locatari di beneficiare delle agevolazioni previste dall'articolo 7 del decreto sull'emergenza abitativa 80/2014". Lo dice il senatore del Pd Franco Mirabelli, che e' stato relatore al decreto sull'emergenza abitativa.
"L'interpellanza che ho presentato - prosegue Mirabelli - chiedeva all'Esecutivo di chiarire se la detrazione di 900 euro prevista per i titolari di contratti di locazione di alloggi sociali con redditi inferiori ai 15493 euro e quella di 450 euro per quelli con redditi fino a 30987 euro fossero applicabili anche agli inquilini degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. La risposta positiva del Governo consentira' oggi a circa 300 mila nuclei familiari, che secondo i dati di Federcasa hanno un alloggio sociale, di poter beneficiare di quelle detrazioni. E' una scelta che consente di dare un sostegno concreto a tante famiglie che vivono con redditi bassi e che potranno cosi' beneficiare del provvedimento. Inoltre la risposta del governo chiarisce definitivamente e, senza piu' alcun dubbio, che gli alloggi di edilizia residenziale pubblica assegnati a canone sociale rientrano nella definizione di alloggi sociali e quindi beneficiano di tutti i trattamenti e degli sgravi previsti, quando riconosciuti come abitazioni principali", conclude il senatore del Pd.
(ANSA).

VR-COM
14-MAG-15 16:42 NNNN

CASA: BRAGA "CONFERMATE DETRAZIONI PER INQUILINI ALLOGGI ERP"

ROMA (ITALPRESS) - "Vanno nella giusta direzione le rassicurazioni del Governo, oggi al Senato, in risposta all'interpellanza del collega Mirabelli, che confermano le detrazioni per gli inquilini delle case popolari con redditi inferiori ai 30 mila euro". Cosi Chiara Braga, deputata e responsabile Ambiente del Partito Democratico, commenta la risposta all'interpellanza Mirabelli in Senato sul tema della detrazioni per gli inquilini ERP a basso reddito.
"Il Governo ha confermato la possibilita' per i locatari di usufruire delle agevolazioni previste dall'articolo 7 del decreto sull'emergenza abitativa 80/2014, precisando che anche gli alloggi di edilizia residenziale pubblica assegnati a canone sociale rientrano nella definizione di alloggi sociali e quindi beneficiano di tutti i trattamenti e degli sgravi previsti, quando riconosciuti come abitazioni principali - aggiunge -. La risposta positiva del Governo consentira' a circa 300 mila nuclei familiari, che secondo i dati di Federcasa hanno un alloggio sociale, di poter beneficiare di quelle detrazioni. E' una scelta giusta e che guarda al futuro, permettendo un sostegno concreto a tante famiglie che vivono con redditi bassi".
(ITALPRESS).
sat/com 14-Mag-15 18:15.
NNNN




Data notizia15.05.2015

Notizie correlate
Tessera 2020

5 x mille
Appuntamenti
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.