Contattaci Rss

Perché il 1917 in questa tessera?


Perché il 1917 in questa tessera?

Un po’ di storia.

L’Ottobre investì l’Europa dilaniata da una orrenda strage; il rovesciamento di una odiosa autocrazia e il passaggio rivoluzionario esaltò i popoli e terrorizzò i governi. Quanto sarebbero durati i bolscevichi? L’antecedente della Comune - tre mesi ! - incoraggiava le armate reazionarie. Ed invece passarono i mesi, gli anni e i decenni: al rosso si contrappose il nero ma il rosso vinse condizionando lo stesso capitale.

Tutto in avanti il rosso? Ci fu il suo collasso. Implose mentre i neo-boiardi e i neo-mandarini saccheggiavano impunemente i beni comuni. 

Certo, è un secolo su cui ragionare: è impossibile la sua rimozione, quando si lacera, oltre le sponde atlantiche, il gonfiore finanziario che pareva vincente e s’informano gli “ignoranti” e  si espandono i “populisti”.  Le bandiere di un tempo possono sbriciolarsi ma il contenuto libertario rassomiglia.

La forma non sarà la stessa di un tempo, l’aspirazione sì.

Non potevamo acquattarci perché anche noi siamo parte di un presente gravido di fuoruscite.

E nella tessera qualcuno cammina…

Red. www.unioneinquilini.it

 

 

Foto correlate

  • Tessera 2017



Data notizia27.10.2016

Notizie correlate
Tessera 2018

5 x mille
Dalle Sedi
23.02.2018 - Firenze:  ore 21 circolo arci Via delle Porte nuove 33, Firenze: Casa, emergenza sociale, anche in Toscana. 23.02.2018 - Roma:  Unione Inquilini Primavalle: i candidati della Regione Lazio a confronto sulle politiche abitative - venerdì 23 febbraio 2018 ore 17 . piazza S. Zaccaria Papa, Primavalle. 17.02.2018 - Sesto San Giovanni:  "Costituzione, nessuno escluso": presso la Casa Rossa Rossa, in Via Sacco e Vanzetti. 17.02.2018 - Roma:  ore 15.30. - incontro promosso da UI Roma e Lazio con i candidati alle elezioni regionali. Via Tor de Schiavi 101 - Roma 06.02.2018 - Firenze:  Case popolari, il Tar stoppa il Comune: no alla vendita degli alloggi in via dei Pepi 01.02.2018 - Milano:  comunicato stampa unitario sul mancato rinnovo da parte del Comune di Milano dell’ accordo del 2012 che riduceva gli affitti nelle case comunali e manteneva il contributo sulle spese di 5,16 euro al metro quadro all’anno ( appartamento 50 metri contributo annuo di 5,16 x 50) per gli inquilini della area più bassa. Si tratta di circa 25000 inquilini interessati 31.01.2018 - Firenze:  Incontri e note UI Firenze sui numeri del dramma casa, lavoro, emarginazione. La svolta necessaria da dove verrà? 25.01.2018 - Roma:  Comunicato stampa della federazione romana dell’Unione Inquilini in merito all’acclarato ufficialmente fallimento del bando per la ricerca di 800 alloggi per la fuoriuscita delle famiglie dai CAAT ( ovvero i residence che costano 30 milioni l’anno)
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.