Contattaci Rss

Milano: Report Unione Inquilini: dopo oltre un anno e mezzo la trattativa per il rinnovo dei contratti è giunta ad un punto decisivo la trattativa per il rinnovo dei contratti degli inquilini del Fondo immobiliare Ca’Granda (1000 alloggi!). Pubblichiamo la bozza di accordo inviata dalla proprietà e alcune note a commento dell’Unione Inquilini Milano


Milano: dopo oltre un anno e mezzo la trattativa per il rinnovo dei contratti è giunta ad un punto decisivo la trattativa per il rinnovo dei contratti degli inquilini del Fondo immobiliare Ca'Granda. Pubblichiamo la bozza di accordo inviata dalla proprietà e alcune note a commento dell'Unione Inquilini Milano

 

 Dopo circa un anno e mezzo dal suo inizio è' giunta a una fase cruciale la trattativa tra i sindacati inquilini e la SGR Investire Immobiliare per il rinnovo dei contratti di locazione degli inquilini degli immobili già di proprietà dell'Ospedale Maggiore e ora conferiti al Fondo Ca' Granda.

 

Si tratta di un patrimonio rilevante, di circa 1000 alloggi, su cui è in corso la più grossa operazione di "Housing sociale" in Italia su patrimonio non di nuova edificazione.

 

Nell' ultimo incontro i rappresentanti di "Investire Immobiliare" hanno presentato come ultimativa una bozza di protocollo di intesa che, pur molto distante dalle posizioni inizialmente espresse dal fondo stesso ed avendo recepito molte delle istanze e proposte dei sindacati inquilini, presenta ancora criticità di non poco conto.

 

Nell' assemblea tenutasi il 4 maggio alla Camera del Lavoro, pur nell' ambito di un generale apprezzamento dell' azione fino ad ora condotta dai Sindacati Inquilini sul tavolo di trattativa, sono emersi vari dubbi su punti specifici ma non certo secondari dell' accordo, a partire da quello sulla sostenibilità dei canoni per gli inquilini a medio-basso reddito nelle zone più centrali e con valori più alti e soprattutto la richiesta da parte di molti inquilini di una migliore conoscenza della bozza di accordo, complessa ed articolata,  per poter prendere le proprie decisioni con tutti i necessari strumenti di conoscenza.

 

La forzata e affrettata conclusione dell' assembea, a causa nella necessità di lasciare liberi i locali alle 23, ha inoltre impedito che si riuscisse a  votare una mozione conclusiva con un mandato condiviso ai sindacati su come proseguire il confronto con Investire Immobiliare.

 

Sarà quindi necessario arrivare a una nuova assemblea, la cui data sarà concordata a breve con gli altri sindacati inquilini, nella quale votare su quale posizione prendere in merito alla bozza di accordo inviata da Investire Immobiliare.

 

Pensiamo nel frattempo di fare cosa utile nel pubblicare la bozza di accordo inviata da Investire Immobiliare e dagli allegati ne sono parte integrante, corredata da alcune note esclusivamente esplicative a cura dell' Unione Inquilini di Milano, soprattutto su punti nei quali nel corso dell' assemblea sono emerse richieste di chiarimenti.




Data notizia07.05.2017

Tessera 2018

5 x mille
Appuntamenti
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.