Contattaci Rss

Roma: APPELLO SFRATTI ZERO: UNIONE INQUILINI, CUB E SGB CONTRO LO SGOMBERO DI 40 MILA FAMIGLIE NELLA NARMADA VALLEY


COMUNICATO STAMPA

 

APPELLO SFRATTI ZERO: UNIONE INQUILINI, CUB E SGB CONTRO LO SGOMBERO DI 40 MILA FAMIGLIE NELLA NARMADA VALLEY

 

7 agosto 2017-Questa mattina Rudy Colongo dell'Unione Inquilini, la Cub e Barbara Battista dell'Sgb hanno consegnato una lettera all'ambasciatrice indiana  Mrs. Reenat Sandhu per chiedere al Primo ministro dell'India, al Capo del governo di Madhya Pradesh e alla Corte Suprema dell'India di fermare lo sfratto forzoso e l'ingiusto allagamento della Narmada Valley. In sostegno allo sciopero della fame a oltranza delle 12 donne capitanate dalla biologa e attivista Medha Patkar, ormai entrato in una fase critica, e di tutta la lotta che dura da 32 anni, di Narmada Bachao Andolan,contro la decisione autoritaria del Primo ministro indiano di chiudere la diga del lago Sardar Sarovar, un progetto che distrugge l’ambiente e viola i diritti umani. Rudy Colongo: “Nelle regioni dell'India la guerra alle risorse per la sopravvivenza è già iniziata da anni. Non possiamo rimanere indifferenti a questo disastro ambientale provocato dalle dighe che continuano a distruggere il lavoro e la dignità delle popolazioni rurali. Se la Banca Mondiale non cesserà di finanziare questi progetti a partire dall’8 agosto una classe dirigente scellerata inizierà lo sgombero, senza garantire la ricollocazione, di 40.000 persone, circa 200 mila persone, che vivono in quelle aree e che saranno sommerse.

 

PER INFO UFFICIO STAMPA 3384283726

Foto correlate

  • Foto



Data notizia08.08.2017

Notizie correlate
Tessera 2017

5 x mille
Appuntamenti
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.