Contattaci Rss

accordo Merkel/Schulz per formazione governo: due link da www.ilsole24ore.com e www.huffington.post.it e un commento redazionale.


Germania, accordo Merkel/Schulz per formazione governo.

Due link e un commento redazionale.

http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2018-02-07/la-germania-ha-governo-accordo-merkel-e-spd-che-conquistano-finanze-102213.shtml?uuid=AEQ0yuvD

http://www.huffingtonpost.it/2018/01/12/accordo-di-governo-in-germania-martin-schulz-tira-dalla-sua-angela-merkel-su-sanita-pensioni-rifugiati-europa-e-ambiente_a_23331641/

 


Commento.

Sul metodo: è corretto, perché rispetta un voto elettorale non taroccato ed è sottoposto – prima della sua esecutività - alla verifica dei delegati dei partiti contraenti riuniti ad congresso (fissato per il 4 marzo!).

Sui contenuti: da esaminare il testo dell’accordo: sintesi in 28 pagine in www.huffingtonpost.it. Andrà fatto.

Problemi: al Bundestag la maggioranza è ristretta come non mai, pressata com’è da diverse opposizioni; dalla destra social-nazionalista di Alternative fuer Deutchland, dall’ambientalismo di governo dei Gruenen, dalla sinistra socialista rappresentata dalla Linke, dagli ulltraliberisti del Partito Liberale, e nella maggioranza “controllata” dal centro-destra rappresentato dal partito cristiano sociale bavarese e sospinta verso maggior “sociale” da una consistente corrente socialdemocratica che si appoggia al DGB (sindacati tedeschi).

Effetti sulla politica italiana: dovrebbe cessare la stucchevole querelle sulle alleanze da dichiarare prima del voto popolare, e si dovrebbe evidenziare ad ogni confronto la semi truffa prodotta dal “rosatellum” con un terzo dei seggi affidato ai collegi uninominali ad un solo turno! In assenza di una maggioranza di governo derivata dal voto del 4 marzo ci si dovrebbe attrezzare mentalmente alla possibilità/necessità di scomposizioni/ricomposizioni in ciascuno dei blocchi elettorali.

Dunque, non il ritorno al voto.

www.unioneinquilini.it – 7 febbraio 2018




Data notizia07.02.2018

Notizie correlate
Tessera 2018

5 x mille
Appuntamenti
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.