Contattaci Rss

Migranti, lavoro, la “pacchia” e gli omicidi: roba da pazzi? Tutto collegato ai costi comparati



Ho la sfortuna (ma no, l'opportunità!) di ascoltarli i commentatori imbecilli. Un mese fa un report choc sulle valli del Bresciano - componenti per automobili di lusso tedeschi; sfruttamento osceno, intermediari, lavoranti a domicilio, migranti come a Rosarno.

Raccolta agrumi, costo orario 2,5 euro/ora, non si paga l'affitto (e di che?!), si mangia quello che c'è, nelle baracche di lamiere e per le lamiere si viene anche uccisi. Chi sono i cattivi? Sono i prezzi delle cassette che si impilano nei mega centri frutta, dove si confezionano e si spandono nei nostri mercati, iper soprattutto. Frutta italiana che deve concorrere con quella spagnola ... magari solo spagnola! Oltre, oltre. E' peruviana, sudafricana, cilena, addirittura dalla Namibia, ed è roba buona e costa cara e noi la compriamo; noi borghesucci in ogni stagione.

E' un contagio che gira. Senza filtri, senza crismi, senza pudore. E tutto gira istericamente. E ci si batte, si urla: basta caporalato! Tutto giusto, tutto sbagliato: buffoni televisivi, cuore in mano, deprecazioni.

E non è solo il global/virus che ci determina. E' anche lo schema di sempre, nelle catene della subalternità: produzione, ingrosso, distribuzione, ricariche per ogni passaggio: E chi comanda nelle grandi filiere? Roba che scotta, potente, brutale: sei fuori se vuoi resistere. E non buttiamolo sulla solita mafia, è più raffinata, è il mercato globale, con collegamenti in tempo reale, è la borsa iperspaziale delle merci e dei "valori". E i marginali e gli irregolari e i senza permessi di soggiorno, stanno in un girone miasmatico. Ma nello stesso imbuto.

Scrivo tutto questo, perché tutto il mondo sta soffrendo, e ci libera insieme anche senza lottare insieme. Non auspico l'eruzione, non  sbavo per la violenza rigeneratrice: siamo ad una accelerazione delle rese dei conti. Ce lo diceva stamattina la Christine Lagarde del FMI,  che se ne intende. Nessuna poesia sulla rivoluzione: è qualcosa di ansioso che preme.

 PS: ore 16.30 sta arrivando su Firenze un rumoroso temporale. Poca cosa, suppongo.


V.S. 4 giugno 2018.







Data notizia04.06.2018

Notizie correlate
Tessera 2018

5 x mille
Appuntamenti
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.