Contattaci Rss

Firenze: Lodi e le mense negate? Caso limite?


 

 

 

Di seguito le norme della Regione Toscana (legge 41/2015 coordinata in legge 96/1996) sulla possidenza immobiliare, ostative per l’ l’accesso, la permanenza, la richiesta di mobilità nell’ERP e per l’erogazione del contributo affitto nel mercato immobiliare privato.

 

“ I richiedenti dovranno possedere al momento della presentazione delle domande la dichiarazione della autorità del paese d’origine, oppure del consolato e ambasciata del paese d’origine, in lingua italiana o tradotta in italiano nelle forme di legge, che attesta che tutti i componenti il nucleo famigliare non possiede alloggi ne loro paese. “

 

Altre norme riguardano la indisponibilità di tale alloggio: per separazione legale, possesso di una quota non fruibile, la non abitabilità, documentata da tecnici ufficiali; sono esclusi dalla esibizione della certificazione i cittadini extracomunitari con permesso di soggiorno per asilo politico, protezione sussidiaria e motivi umanitari.

 

Commento: si tratta di documentazioni complesse che vanno (per alcuni comuni come Firenze) lavorate on line, con relative scannerizzazioni; sono in periodica scadenza con la necessità di rifare gli stessi percorsi verso consolati e ambasciate.

 

Tali norme derivano da una specie di rivalsa rispetto alla clausola pre-esistente di impossidenza immobiliare riferita solo ai cittadini italiani. Tale obbligo esteso a tutti a prescindere dal valore immobiliare merita una nostra precisazione.

 

-        Una parte dei richiedenti un sostegno casa se cittadini italiani sono ex immigrati meridionali con immobili localizzati nei paesi di origine di scarso o nullo valore di mercato;

 

-        Se cittadini extracomunitari la condizione non muta, anzi, si acutizza ulteriormente per la storia concreta della loro migrazione.

 

Le due “categorie”  non sono composte da “furbi” : erano e sono ancora i poveri.

 

E la Toscana è una Grand-Lodi!

 

PS: è in corso un serrato confronto sindacale e sociale per modificare in modo risolutivo queste porcherie.

 

 

 

NOTA - UI FIRENZE - 15 ottobre 2018.




Data notizia15.10.2018

Notizie correlate
Tessera 2018

5 x mille
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.