Contattaci Rss

Roma: UNIONE INQUILINI - CUB: LE DONNE AL CORTEO NON UNA DI MENO DEL 24 NOVEMBRE A ROMA PER IL DIRITTO ALLA CASA E LAVORO


Le donne dell'Unione Inquilini e della Cub aderiscono e partecipano alla manifestazione del 24 novembre a Roma organizzata da “Non una di meno”, la marea femminista che in Italia e nel mondo da due anni ha levato il suo grido globale contro la violenza maschile, di genere e razzista e contro i governi che la legittimano.
Con l'avvio del Governo Salvini - Di Maio segnaliamo una vera guerra alle categorie più deboli. Una guerra di propaganda, che rende difficile la convivenza e una guerra politica, che adotta misure atte a favorire la speculazione dei poteri forti.
La violenza che continua a crescere, non è solo fisica, ma si evidenzia nell'economia con discriminazioni sul lavoro e sul diritto alla casa. La mancanza di uno stato sociale si traduce nella mancanza di strumenti che dovrebbero essere alla base dello sviluppo di un Paese che si voglia dire Civile. Purtroppo invece è sempre più spesso constatiamo come nessuna rete di protezione ci sia se “Perdi il lavoro, perdi la casa e quindi la dignità”
Ogni giorno le donne dell'unione inquilini e della Cub sono impegnate affinché i diritti siano rispettati, per questo chiediamo: la libertà di scelta e di autodeterminazione delle donne, il congelamento del ddl Pillon, di migliorare la legge 194 e la fine dell'ipocrita farsa del ginecologo obiettore, di ottenere misure di governo e provvedimenti concreti che rimuovano il gap sull'occupazione delle donne, sul divario salariale e contro le discriminazioni sul lavoro, l'avvio di politiche abitative strutturali per l'implemento di case per l'edilizia residenziale pubblica da integrare a sperimentazioni di autogestione (per esempio, dei consultori) e di auto-organizzazione e costruendo reti attive tra le esperienze delle case delle donne, dei centri antiviolenza o degli sportelli sociali.

Unione Inquilini - Cub




Data notizia24.11.2018

Notizie correlate
Tessera 2019

5 x mille
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.