Contattaci Rss

Firenze: ERP Toscana, verso (?) una nuova legge regionale che non è più un Testo Unico


In allegato il testo delle proposte - è quello che mercoledì 28 novembre arriva alla III Commissione consiliare, dove inizia la discussione che dovrebbe concludersi nel consiglio regionale, si dice, entro il mese di dicembre.

Alcune nostre note sommarie al testo:
Le novità rispetto il PDL originario (era  di giunta e proponente l'ass. Ceccarelli) ci erano state anticipate in alcuni incontri tra sindacati e gruppo consigliare PD a cui era attivamente presente il consigliere Scaramelli pres. della III Commissione.
In  sintesi  queste le posizioni della maggioranza PD che potrebbero essere ulteriormente rettificate:
- i numero di enti gestori è invariato, unica innovazione un solo contratto di servizio (salta tutto il Cap. II).
- canoni - nessuna modifica rispetto alla legge reg.le 41/2015
- mobilità d'ufficio per sottoutilizzo: solo per i nuovi assegnatari
- decadenze:  per l'ISEE è aumentato il limite massimo solo di qualche migliaia di euro .(respinta la buona proposta del Comune di Firenze) - sulle decadenza per  possidenza, non pare sia stata accettata la proposta sindacale unitaria
- novità ambigua e pericolosa: deroghe e sospensioni delle decadenze sono affidate all'autonomia  di ogni comune!
- calcolo dei vani utili (qualche modifica migliorativa da analizzzare con accuratezza)
- diverse modifiche sui punteggi per l'accesso (da capire cosa cambia davvero - vanno fatte delle simulazioni a confronto con lo stato attuale dei punteggi)
- assegnazioni provvisorie (non è stata accettata una ragionevole proposta del Comune di Firenze e provincia).

Con  un testo finale "ufficiale" convocheremo l'attivo degli assegnatari della provincia di Firenze,  al massimo tra 15-20 giorni .

Messaggio a cura della segreteria provinciale dell'Unione Inquilini di Firenze . 28 novembre 2018






Data notizia27.11.2018

Notizie correlate
Tessera 2018

5 x mille
Appuntamenti
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.