Contattaci Rss

Ambiente e resistenze sociali verso il 23 marzo.


Ambientalista chi? Macron a suo modo – il gilets gialli forse no – la Cisl nemmeno, ma per opposti motivi.

Ricchi e poveri si spaccano in molteplici fazioni. E le ragazzine e i ragazzini fest-manifestanti? C’è qualcosa che per ora mi disturba. Per me l’auto era liberazione, girare, arrivare, fermarmi, pomiciare. Fu un incubo il blocco nella crisi petrolifera degli anni ‘70!

Respingimenti di classe? Certamente. C’è chi intravede una virtuosa fusione, per altri sono il fraseggio dell’imbonitore .

Molteplici fazioni? Quelli del SI-TAV ammiccano ai senza lavoro, ma è palmare la loro malafede; i NO-TAV convergono sulla proposta dell’assemblea nazionale per un risanato lavoro ricostruttivo; la CGIL ondeggia; nei giorni scorsi il PD di Zingaretti s’è ripresentato con una brutta impronta; in buona parte gli altri del centro destra sono dei portaborse.

E il flusso che porta al 23 marzo? Può essere una porta aperta. Se non è ancora il movimento dei movimenti, l’alternativa ambientale può stimolare la convergenza delle resistenze sociali senza che nessuno pretenda di esserne la locomotiva.

Obbligati a procedere insieme? Indispensabile, perché ci sono macro-interessi che insistono sulla metastasi della crescita. Uso questa parola – metastasi - perché definisce i nemici dei popoli e della terra: quelli che spingono alla concorrenza in un formicaio impazzito, con i flussi a viva forza, le città inzeppate, spianate di container, guidatori insonnoliti, riders-furgoni-smartphon e tantissima tossicità. Ironizzavo forse sbagliando sui fest/manifestanti; inevitabile una loro progressiva consapevolezza.

Lo fu anche per noi parecchio  tempo fa.

Perché i vasi stanno comunicando a prescindere da ogni depistante ostruzione.

 

11 marzo 2019 – V. Simoni

 

Per quanto riguarda il corteo del 23 marzo, abbiamo la sicurezza del luogo del concentramento, Piazza della Repubblica, alle 14. Il percorso sarà confermato tra pochi giorni. Fonte:

http://www.notav.info/post/verso-il-23m-a-roma-report-assemblea-di-napoli/




Data notizia10.03.2019

Notizie correlate
Tessera 2017

5 x mille
Appuntamenti
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.