Contattaci Rss

Padova: accusato di difendere gli sfrattati: prima udienza del Tribunale. Breve report di Cesare Ottolini. Piena solidarietà della redazione di www.unioneinquilini.it


Cari compagni,

Oggi si è svolta a Padova la prima udienza del processo in cui sono imputato di “violenza privata aggravata” per un'iniziativa dell'Unione Inquilini in difesa di una famiglia di immigrati dallo sfratto nel settembre 2017. L’udienza si è conclusa rapidamente con il rinvio al 02/10/2019, quando saranno ascoltati i testimoni dell’accusa e il sottoscritto. I testimoni della difesa saranno invece ascoltati nella terza udienza, probabilmente l’ultima, di cui non è stata ancora fissata la data.

 

Ho fatto solo quello che andava fatto, cioè quello che avrebbe dovuto fare il sindaco di S. Martino di Lupari, per difendere i diritti umani di una coppia e di quattro figli minori che rischiavano di essere violati. Per questa colpa rischio una condanna fino a 4 anni di carcere per una attività del tutto pacifica, la stessa che svolgo da 40 anni e che moltissimi compagni dell'Unione Inquilini svolgono quotidianamente.

 

Questa è una delle conseguenze del clima che viviamo, con un ministro leghista che si vanta degli sgomberi attuati ogni giorno in completa violazione della legge internazionale sui diritti umani ratificata dall’Italia.

 

Ma continueremo in questa battaglia, assieme, serenamente e fermamente.

 

Ciao in solidarietà e sfratti zero.

 

 Cesare

 

 

 

Più info: CIAO IN SOLIDARIETÀ!




Data notizia20.03.2019

Notizie correlate
Tessera 2019

5 x mille
Appuntamenti
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.