Contattaci Rss

Africa molto vicina: pre/occupiamoci.


Africa molto vicina: pre/occupiamoci!

 

 Per le nostre relazioni internazionali – vedi il link

 

https://ita.habitants.org/

 

Ma qualcosa va ribadito con dei riferimenti indispensabili.

 

Algeria, Tunisia, Libia, Sudan: sviluppi controversi che possono riunificarsi solo con una saldatura tra forti componenti giovanili e corpose frazioni militari E’ la miscela vincente: se non scatta è la sconfitta di ogni movimento sociale anche maggioritario. Due casi emblematici: il golpe militare fallito in Turchia perché le masse popolari erano allora con Erdogan, mentre in Egitto i Fratelli Mussulmani legittimamente al governo furono messi al bando dall’esercito indisponibile ad ogni spartizione del controllo economico. Su un altro continente è il caso Venezuela che regge finché “regge” quella saldatura.

 

E la Libia? Chi blatera sulla complessità rimuove la costante che è di nuovo nel tentativo del generale Haftar di pavesare l’avanzata militare verso Tripoli con una restaurata e per ora improbabile bandiera nazional-popolare.

 

Nel golpe militare sudanese  la connessione popolo-esercito è in corso d’opera.

 

Passiamo agli occidentali. Se non ora quando la convocazione di un summit mediterraneo delle sinistre “autentiche”? Non solo per contrassegnare con il rosso vivo la formazione del nuovo parlamento europeo ma per contrapporre una diversa connessione, che non sia quella di Trump e Macron.

 

E farlo da noi, magari in Sicilia, di fronte al Nord-Africa, nel panico di tutto lo schieramento politico italiano, aprendo una interlocuzione con le stesse crisi di chi governa in Spagna, Portogallo, Italia e Grecia; demarcare nelle articolazioni “frontaliere” l’indipendenza delle rappresentanze sindacali, valorizzare le parziali opzioni “socialiste e democratica” dei movimenti e da subito realizzare una rete interconnessa  con un minimo di funzionariato.

 

Insomma … ricominciare!

 

 

 

 

 

V. Simoni - Firenze 12 aprile 2019. Mail: presidente@unioneinquillini.it

 

 




Data notizia13.04.2019

Notizie correlate
Tessera 2019

5 x mille
Appuntamenti
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.