Contattaci Rss

Tassa piatta per che cosa?


Con la consunzione dello stato sociale (imperfetto, parziale, squilibrato quanto si vuole) la salute, le utenze, la casa, i trasporti, devi pagarteli; idem per l’asilo nido, la baby sitter, la badante. L’unico servizio che puoi pretendere è … la polizia, potenziata per l’ordine pubblico. E giù botte da orbi per i ribelli.

Ceto medio, parola che non dice nulla, sul rapporti di produzione; precisiamo: è un nucleo con capacità reddituale almeno pari a due mila euro/mese e con dei risparmi derivati spesso dall’accantonamento del TFR (trattamento di fine rapporto). Si tratta dunque di persone abbastanza anziane, con acciacchi incombenti e sovente impegnate a sostenere i figli nella loro cronica precarietà.

La consunzione dello Stato è da sempre pulsione dominante dei “padroncini” che s’accorgono che ne hanno bisogno quando tocca a loro: ammalarsi, fallire, essere imbrogliati, fino alla vessazione delle rette nelle residenze sanitarie assistite. E i casini in famiglia? Separarsi è già un brutto affare, quando non inciampi nella tossicodipendenza, nella ludopatia, nella malattia mentale … Disperato, sei finito mentre lo Stato è trasmutato. Tutto spiegato? Non ancora. Lo svuotamento ha i suoi vasi comunicanti. Ce ne siamo occupati in questo sito web, non solo per le rottamazioni auto e tv; vi stiamo informando sulle rivendicazioni dei Gillet Gialli nella vicina Francia, e vi riproponiamo una ricognizione di qualche mese fa sulle cosiddette utilities:

UTLITIES: LAUTA GREPPIA, PER CHI E FINO A QUANDO?

Elaborazione del 22 novembre 2018.

 E la politica manovrante? Una staffetta di rapinatori.

24 maggio 2019. V.S.




Data notizia24.05.2019

Notizie correlate
Tessera 2017

5 x mille
Appuntamenti
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.