Contattaci Rss

50 milioni alle regioni per rigenerazione sociale - comunicazione UI e la ripartizione


A tutte le sedi Unione Inquilini importante finanziamento per rigenerazione sociale ad uso abitativo per immobili in degrado e inutilizzati , leggete attentamente e chiedete alla regione che il vostro comune sia nell'elenco che la regione invierà al ministero infrastrutture per accedere ai finanziamenti, ai comuni dobbiamo imporre che siano utilizzati per aumentare la disponibilità di alloggi a canone sociale per affrontare la precarietà abitativa anche con autorecupero,  Infine è una occasione di offrire un volano occupazionale.

Fatene buon uso

massimo pasquini 
segretario nazionale
unione inquilini
------------------------------------------------------------------------------------------
Edilizia sociale, 250 milioni di euro ripartiti tra le Regioni.
La Conferenza Unificata ha dato il via libera al decreto del Mit che ripartisce tra le Regioni 250 milioni di euro da destinare ad interventi di rigenerazione e riorganizzazione urbana per migliorare l’offerta di edilizia sociale.

il programma da 250 milioni per fare cosa? Oltre alla rigenerazione e riorganizzazione urbana, gli interventi dovranno prevedere la messa in sicurezza degli edifici esistenti mediante i nterventi di adeguamento o miglioramento sismico ed efficientamento impiantistico.
Il programma persegue il consumo di suolo zero prevedendo soo residualmente nuove costruzioni, 
La ripartizione dei 250 milioni come indicata nella tabella del decreto pubblicato dal Ministero infrastrutture è la seguente :

Lombardia: 47,74 milioni di euro, 
Sicilia: 22 milioni, 
Lazio con 21,8 milioni di euro 
Campania 21,4 milioni di euro 
Piemonte circa 20,99 milioni di euro, 
Emilia Romagna 20,8 milioni di euro
Toscana: 17,064 milioni di euro
Puglia: 14,123 milioni di euro
Veneto: 16, 078 milioni di euro
Liguria: 7, 586 milioni di euro
Calabria: 7, 430 milioni di euro
Friuli Venezia Giulia: 5, 842 milioni di euro
Sardegna: 5, 836 milioni di euro
Marche: 4,880 milioni di euro
Abruzzo: 3,262 milioni di euro
Umbria: 3, 200 milioni di euro
Provincia di Bolzano: 3, 117 milioni di euro
Provincia di Trento: 2,504 milioni di euro
Basilicata: 2,431 milioni di euro
Molise: 617.135, 50 mila euro
Valle d'Aosta : 450,439 mila euro

Le Regioni ora devono individuare i comuni che possono presentare le proposte di intervento, sulla base di indicatori coerenti con la programmazione regionale dell’edilizia residenziale sociale e rappresentativi del disagio abitativo, sociale ed economico.
Successivamente con decreto il Ministero delle infrastrutture approverà l’elenco dei Comuni ammessi al finanziamento e le tempistiche per il completamento del programma.

link 



Data notizia26.06.2019

Notizie correlate
Tessera 2017

5 x mille
Appuntamenti
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.