Contattaci Rss

Dalla cedolare secca e dintorni: la redditività delle locazioni con alcuni parametri interpretativi


Per un confronto con le sedi UI.

Dalla cedolare secca e dintorni: la redditività delle locazioni con alcuni parametri interpretativi.

 

-         La redditività del risparmio privato prossimo allo zero si incrocia con una inflazione ai minimi storici.

-         Il comparto immobiliare è saturo con l’eccezione del grand-tour.

-         L’offerta locativa corrisponde alle richieste transitorie di aggregati sociali abbastanza garantiti e per classi di età dai trenta ai quarant’anni, che non si aspettano nulla dall’ERP.

Sono queste le tre condizioni che hanno determinato il moderato “successo” del cosiddetto canale concordato.

Variazioni significative  - che però non sono nelle previsioni correnti - in ciascuno dei tre parametri potrebbero portare alla sua consunzione.

Deduzioni:

Evidente nell'attuale ciclo finanziario l’opportunità di rendere più conveniente l’incontro tra le parti con il potenziamento  del canale concordato per avvicinarlo ad una specie di equo canone.

-         Il canale concordato deve essere organicamente connesso ad una tassazione non premiale per il canale libero  e al effettivo rilancio dell’ERP.

 Un piano casa realistico deve procedere celermente in tutte queste direzioni.

 

Da Vincenzo Simoni . Unione inquilini Firenze

 - 19 ottobre 2019

Foto correlate

  • Speculik



Data notizia19.10.2019

Notizie correlate
Tessera 2020

5 x mille
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.