venerdì, Aprile 19, 2024
HomeEditoriali e blogRiparte il sito: una veste rinnovata su radici solide

Riparte il sito: una veste rinnovata su radici solide

Quando scompare un padre, la sua morte è sempre prematura e alla fin fine inaspettata. Così è stata per tutti noi, la scomparsa di Vincenzo Simoni.

Vincenzo, tra le tante cose, era anche l’anima, la mente e il braccio del sito.

Riprendere quel cammino non è stato facile. Non sapevamo neanche da dove ricominciare e, forse, nel profondo, eravamo anche a disagio a mettere le mani dentro la “creatura” di Vincenzo, quasi fosse una profanazione.

Perderla, però, sarebbe stato una sorta di tradimento. Ne siamo sicuri, ci avrebbe chiesto di continuare e sicuramente si sarebbe incazzato con noi, se avessimo lasciato perdere.
Siamo una organizzazione di attivisti volontari. Non abbiamo distaccati sindacali o funzionari nazionali. Questo comporta qualche limite ma è anche la nostra forza.

Abbiamo scelto di attivare risorse interne all’Unione Inquilini, attingendo a competenze che le nostre compagne e i nostri compagni possiedono. Il compagno Daniele Primavera, responsabile della sede di San Benedetto del Tronto, possiede questa competenza e, nel fare un lavoro professionale, ci ha messo l’amore per il nostro sindacato, di cui è un dirigente e attivista.

Sono stati mesi di lavoro e di impegno tremendi e, ancora, in questa estate di canicola, stiamo in piena attività. Nei territori, le sedi continuano le loro vertenze, a livello nazionale abbiamo appena lanciato una campagna contro la PdL Bisa che introduce norme da stato di polizia per spianare le occupazioni degli immobili pubblici e privati lasciati deperire. Una PdL lanciata come un macigno contro occupanti per necessità e sfrattati, per impedire e soffocare ogni resistenza.

La nostra presenza nella comunicazione è efficace e penetrante e siamo quelli che più di altri riescono a stappare il velo dell’informazione di regime, sia nei territori che sulla stampa e le televisioni nazionali.

Eppure, con il sito, ci abbiamo messo troppo tempo e alle compagne e ai compagni e a quanti seguivano con interesse il sito, non possiamo che dire: scusate il ritardo!
Riprendiamo il cammino in maniera rinnovata ma su radici solide. Il “vecchio sito”, animato da Vincenzo Simoni, non è morto ma vive nel nuovo sito, come un archivio sindacale, politico, storico, culturale di grande valore.

Chiediamo a tutte le compagne e i compagni, non solo di tornare e informarsi sul sito, ma di contribuire ad esso, inviando le iniziative e le altre comunicazioni utili di incontri, manifestazioni, ecc.

Collegheremo il sito nazionale con tutti i siti delle Regioni e delle città che ne hanno uno autonomo. Il sito dell’Unione Inquilini sarà, quindi il tutt’uno dei siti nazionale, regionali e locali.
Il sito si connette con quello della CUB, il sindacato confederale di cui siamo parte e cofondatori; a quello dell’Alleanza Internazionale degli Abitanti; a quello delle forze sociali con le quali abbiamo dato vita alla coalizione sociale e, in futuro, agli altri spazi collettivi di allargamento di questo percorso.

Il nostro sito è rinnovato ma antico, viene da lontano, come la nostra storia di sindacato.

Gianni Belli – Presidente Nazionale e responsabile del sito
Walter De Cesaris – segretario nazionale

RELATED ARTICLES

Ultimi articoli