sabato, Giugno 15, 2024
HomeTemi e CampagneEdilizia Residenziale PubblicaEdilizia Residenziale Pubblica, nuova sentenza contro norme discriminatorie della Regione Marche

Edilizia Residenziale Pubblica, nuova sentenza contro norme discriminatorie della Regione Marche

Una nuova sentenza ribadisce l'illeggitimità del requisito della residenza quinquennale come condizione per l'accesso all'ERP.

Una nuova sentenza (la numero 145 del 2023) ribadisce l’illegittimità del  requisito della residenza quinquennale come condizione per l’accesso all’ERP, indicato dalla Legge Regionale delle Marche in materia di Edilizia Residenziale Pubblica. La battaglia di civiltà dell’Unione Inquilini, che per prima ha posto il problema di leggi regionali xenofobe e che violano i diritti costituzionali ha un nuovo riscontro.

In allegato il testo della recente sentenza (depositata il 17 luglio 2023)

RELATED ARTICLES

Ultimi articoli