Contattaci Rss

Parigi Torino Roma: oltre gli scontri i confronti e gli affronti …


C’è qualcosa, un collante, una cesura, delle somiglianze o addiritttura delle prospettive confluenti? C’è chi intravede il crogiuolo tra il nero, il rosso, il bianco, l’azzurro e c’è chi si ispira alla suggestiva neo bandiera francese, sventolata e multifotografata nel pomeriggio di questo sabato; su ogni banda una stellina gialla e tre date: 1789/1968/2018, emozionante come il canto dei manifestanti, una “marsigliese” sanculotta. C’è qualcosa che travalica le Alpi e arriva a lambire Torino e No-Tav, ma per Roma non so. Che cosa esprime il popolo salviniano? E’ davvero rancoroso e basta? Posso solo dire che tutto è ancora permeabile, anche la decrescita felice, irrisa dai truculenti dipiforzaitalioti ma auspicabile da chi vorrebbe mantenersi e frequentarsi senza esagerare. Ecco,  è senza dubbio questa la somiglianza tra la gente dei tre eventi. Nessuno è rampante, non sono i figli degli yuppies degli Anni Novanta anche se forse solo in pochi amano il prossimo più di se stesso! Nelle cittadine distanti dalle capitali, nelle vallate prealpine, nei paesoni del triveneto vogliono essere lasciati in pace: lavorare, farsi delle girate, controllare ma senza astio quello che succede in famiglia. Insomma, sono dei “normali” ma non dei grulli. Non pretendono di sfinirsi per “crescere”, ma nemmeno di retrocedere in nottate insonni perchè non ce la fanno più.

 

Di tutto questo scrivo perché io stesso sono stato uno di loro, precario fin oltre i trent’anni, insegnante che girava con una Diane, poi in pensione ecc. ecc. Uno di loro ma gran lettore e un po’ scrittore… Per andar oltre alle mie rimembranze, vi ricordate la frase che s’impose in una parte del secolo scorso? Era l’ “unità nella diversità”. Sembrava per alcuni sinistri (a volte io stesso) un po’ troppo ammiccante; eppure era qualcosa che convinceva i più. Era il Front de Gauche che da noi non è mai decollato. Ci penso ancora perché è quello che sta resistendo e tossendo in questa sera francese che s’oscura.

 

E Salvini che c’entra? Per ora non molto … come Marie Le Pen!

 

 

 

V.S. 8 dicembre 2018




Data notizia09.12.2018

Notizie correlate
Tessera 2019

5 x mille
Viva il 900.
La nostra bandiera della pace.